23 Febbraio 2024, venerdì
HomeNewsCommerciante svuotava le slot e simulava furto per debiti

Commerciante svuotava le slot e simulava furto per debiti

Era in completo dissesto finanziario a causa dell’uso smodato di sostanza stupefacenti come la cocaina così un esercente di Merano in provincia di Bolzano ha pensato di far cassa a modo suo svaligiando le slot dei videopoker che aveva nel locale commerciale. Dopo aver prelevato il contante nelle macchinette per la prima volta e denunciato un finto furto, l’uomo ha pensato di poter ritentare l’impresa una seconda volta con la stessa tecnica ma è stato scoperto dai carabinieri. I militari dell’arma infatti insospettiti dalle troppe incongruenze nel racconto del commerciante e dai continui furti hanno avviato un’inchiesta sul caso che ha portato alla luce il finto furto e all’arresto di quattro persone. In breve tempo, infatti l’indagine dei carabinieri, coordinata dal Pm di Bolzano Igor Secco, ha scoperto che l’uomo era un abituale assuntore di cocaina e che frequentava personaggi poco raccomandabili del mondo della droga. A questo punto sono scattati ulteriori controlli che hanno scoperto un traffico di droga tra Milano, Novara e Bolzano. Questa mattina su disposizione del gip di Bolzano, Silvia Monaco, sono state così eseguite quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere e numerose perquisizioni nei confronti di una quindicina di indagati accusati avari titolo di detenzione ai fini di spaccio e furto aggravato.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti