23 Febbraio 2024, venerdì
HomeNewsPriebke ancora fa parlare di sè

Priebke ancora fa parlare di sè

di Rita Occidente Lupo

priebkeLui, Erich Priebke, ex capo SS , autore della strage alle Fosse Ardeatine, senza pace da morto. La sua salma, da giorni crea dissidi e scontri: ancora
sangue nel suo nome, che non cessa di suscitare indignazione e terrore.
Anche da morto! Il ricordo, scolpito non solo nella memoria di quanti ne conobbero la ferocia, dalle ingiallite pagine dei manuali post bellici, ma anche di chi
ebbe modo di scorgerne il tratto somatico, in sintonia con l’indole. Questo l’identikit che più di qualcuno ha ravvisato nell’ex killer
antisemita. Nessuna meraviglia dunque, che proprio quanti ingiustamente pagarono in termini di vite umane, l’olocausto alla storia etnica del nostro tempo, abbiano
irrigidito la muscolatura, sollevati i pugni…Nessuna misericordia, per l’autore di sangue senza pietà! Questo l’odio, che ha reso i funerali, che nella cappella
San Pio X i padri lefebvriani intendevano celebrare ad Albano, impossibili.

Contro il negazionismo, anche il Senato si è spaccato sul voto. Ma Priebke, soltanto un
cadavere ormai! Una salma che, come tale, deve pur trovare allocazione e subire una sorte. Fa specie che anche da ambienti inclini alla religiosità, non
sia stato graziato l’ex SS! Anzi, come emulandone il tratto, la legge del taglione a muover decisioni. La pietà cristiana, bandita, come la capacità di
credere che anche per i più gravi crimini, esiste la misericordia divina! Il buon ladrone sulla croce…l’agonìa accanto al Cristo “Ricordati di me
nel Tuo Regno!” “Oggi stesso sarai con me in Paradiso!” Gli ultimi istanti della vita di Priebke, chi può sapere in quale stato d’animo si siano consumati?

Rita Ocidente Lupo

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti