15 Maggio 2021, sabato
Home Italia Economia Carceri, da Pd e Pdl sì a Napolitano

Carceri, da Pd e Pdl sì a Napolitano

“Impegno totale”, promette Renato Schifani, capogruppo del Pdl in senato. “Subito amnistia e indulto”, sostiene Luigi Manconi (Pd). Popolo della libertà e Partito democratico accolgono così il messaggio rivolto alle camere dal presidente della repubblica, Giorgio Napolitano, e assicurano che presto le parole del capo dello stato saranno tradotte in leggi. Rispondono con meno entusiasmo il Movimento 5 Stelle, che sottolinea come “si tenti di salvare il caimano” e Idv, che attraverso Tonino Di Pietro parla di “tempistica  sospetta” (chiaro il riferimento alle grane giudiziarie di Silvio Berlusconi e alla sua imminente decadenza da senatore).

Tanto più che ormai il dado sembra tratto. Perché il premier, Enrico Letta, ha assicurato che “per quanto di sua competenza, nel pieno rispetto delle prerogative del parlamento come richiamate dallo stesso presidente della Repubblica, il governo continuerà a fare di tutto per recepire indicazioni e sollecitazioni giunte dal capo dello Stato”, ha concluso. Ma per capire quanto il problema carceri sia sentito da Napolitano basta ascoltare le parole aspre rivolte dal capo dello stato conto le insinuazioni del M5S: «Quelli che, come i grillini, mi accusano di volere un’amnistia pro-Berlusconi sono persone che fanno pensare a una sola cosa, hanno un pensiero fisso e se ne fregano dei problemi della gente e del Paese», ha risposto da Cracovia. «E non sanno quale tragedia sia quella delle carceri. Non ho altro da aggiungere».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Più di 70 mila imprese rischiano di chiudere, quasi 20 mila al Sud

Sono a forte rischio di espulsione dal mercato 73.200 imprese italiane tra 5 e 499 addetti, il 15% del totale, di cui quasi...

COMUNICATO STAMPA

PREMIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PER LA POESIA E LA NARRATIVA“MARIA DICORATO” L’Associazione Pro(getto) Scena Edition ETS nasce con l’obiettivo...

Draghi:”Bisogna investire sulle donne e sulla possibilità di avere figli”

"Un'Italia senza figli è un'Italia che non crede e non progetta. È un'Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire.

Commenti recenti