Immigrati: oggi la proposta del Pd

Si fa sempre più aspro il dibattito politico sui temi dell’immigrazione alla luce della tragedia di Lampedusa. Interviene con poche ma decise parole anche il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano che da Cracovia ha sottolineato che “al centro della nostra attenzione c’è un’ondata di profughi, che non sono migranti, legali o illegali. Sono un’altra cosa”. In questa scia si inserisce il senso della proposta di legge che il Partito democratico presenterà oggi alla Camera. L’idea, si legge nel comunicato diffuso dal capogruppo a Montecitorio, Roberto Speranza, “dà finalmente completa attuazione all’art. 10 della Costituzione, secondo cui lo straniero, al quale viene impedito nel suo Paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge”. Occhi puntati, dunque, sulla legge Bossi-Fini, legge che da più parti si chiede di modificare. “La politica sull’immigrazione va rivista completamente partendo proprio dalle regole sull’asilo”, perché “l’immane tragedia di Lampedusa è la prova di quello che abbiamo sempre saputo, delle migliaia di persone che ogni anno non ce la fanno”, così la presidente della Camera, Laura Boldrini, in una intervista con il Corriere della Sera. Ricorda la Boldrini che la Bossi-Fini “ha dieci anni, certamente ci sono degli aspetti che vanno cambiati anche sulla base dell`esperienza. Ma bisogna farlo pure tenendo presente che i flussi si sono modificati: oggi chi arriva via mare in Italia il più delle volte non lo fa per ragioni economiche, ma per chiedere asilo. Dunque le misure di contrasto da sole non forniscono una risposta adeguata”.

Intanto la Procura di Agrigento ha disposto il fermo del presunto scafista del naufragio di Lampedusa. Si tratta del tunisino Kaled Bensalam, di 35 anni. Sei testimoni, tutti eritrei, identificano l’uomo come uno scafista e la maggior parte di loro lo indicano anche come il capitano dell’ equipaggio che era composto da due persone, compreso un giovane che potrebbe essere un minorenne suo connazionale, che non è tra i superstiti. Bensalam è indagato anche per naufragio e omicidio volontario plurimo.

Written By
More from genteattiva

Aversa, bimba di 8 anni trova un proiettile nel suo succo di frutta

Attimi di panico in una scuola elementare del casertano. Durante l’intervallo, una...
Read More