17 Giugno 2024, lunedì
HomeArte & SpettacoloTeatro Giglio a Lucca - Nuova Musica

Teatro Giglio a Lucca – Nuova Musica

A cura di Carla Cavicchini

NUOVA MUSICA NUOVO TEATRO è sul rapporto tra il giovanissimo Giuliano Scabia, neanche ventisei anni, e il più maturo e già affermato Luigi Nono e vorrebbe far capire quanto la poesia e la musica – ambedue viste sotto gli aspetti della ricerca e della sperimentazione, che in quel periodo storico, tra la fine degli anni 50 e i 60, furono particolarmente fecondi – influenzino anche l’affermazione di un teatro nuovo, almeno nella sua elaborazione scenica. L’inizio di una nuova scrittura per il teatro, in Italia, passa da un evidente rapporto con le altre arti. Quando nel 1966-67 Scabia scrive il suo Zip… da un’idea di Carlo Quartucci, mette in mano agli attori, un lavoro che parte proprio dalle sue esperienze precedenti, trovandosi davanti delle persone (Leo De Berardinis, Rino Sudano, Claudio Remondi, Cosimo Cinieri, Gianpiero Fortebraccio) che non sembravano capire le sue richieste; i loro nomi erano sì quelli dei protagonisti del teatro d’avanguardia degli anni a venire, ma qui si trovarono totalmente impreparati, assolutamente spiazzati; del resto, completamente fuori luogo, erano i giudizi dei molti giornalisti che assistettero alla prima veneziana dello spettacolo, che gridarono appunto allo scandalo. Quel lavoro avrebbe invece segnato un’epoca, così come Da un diario italiano e La fabbrica illuminata avrebbero fatto in ambito musicale, in quanto elaborati in stretto rapporto con un mondo del lavoro, allora assolutamente non protetto.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti