17 Giugno 2024, lunedì
HomeItaliaEconomiaFondi UE legati a riforme economiche: Von der Leyen favorevole alla condizionalità

Fondi UE legati a riforme economiche: Von der Leyen favorevole alla condizionalità

A cura di Ionela Polinciuc

La presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha espresso il suo sostegno per la subordinazione dell’accesso ai fondi dell’Unione Europea a riforme economiche nazionali che mirino a migliorare la competitività complessiva dell’UE.

In un’intervista al Financial Times online, von der Leyen ha sottolineato l’importanza di una combinazione di riforme strutturali e investimenti per stimolare la crescita economica. Ha citato l’esempio del Next Generation EU, il programma di ripresa post-pandemia dell’UE, evidenziando come questa strategia abbia già portato a risultati positivi in Paesi come Italia, Grecia e Portogallo.

Secondo von der Leyen, il successo economico di questi Paesi dimostra l’efficacia delle politiche che combinano riforme strutturali con investimenti mirati. Ha enfatizzato l’importanza di trarre insegnamenti da queste esperienze per guidare la ripresa economica dell’intera UE.

Tuttavia, von der Leyen ha anche sottolineato che la decisione di aumentare il debito comune dell’UE è una questione sovrana che spetta ai 27 Stati membri. Pur essendo “aperta” a tale possibilità, ha chiarito che deve essere presa con la massima attenzione e nel rispetto delle politiche fiscali nazionali.

Queste dichiarazioni di von der Leyen riflettono la necessità di un approccio bilanciato alla ripresa economica dell’UE, che combini politiche di spesa mirate e riforme strutturali per garantire una crescita sostenibile e inclusiva nell’intera regione.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti