28 Maggio 2024, martedì
HomeConsulente di StradaFamiglia nel Diritto: Evoluzione e sfide

Famiglia nel Diritto: Evoluzione e sfide

A cura dell’Avv. Rita Tulelli

Ancora pochi decenni fa, nell’immaginario collettivo, e nella legislazione, si concepiva un solo modello di famiglia: un matrimonio inteso come atto giuridico; un capofamiglia maschio; una moglie protetta e sottomessa; dei figli soggetti fino alla maggiore età di anni 21; un domicilio; un patrimonio immobiliare e mobiliare. Si sapeva che la realtà era variegata, ma non era giuridicamente riconosciuta, come mostra la condizione dei figli illegittimi, esclusi dall’eredità e da ogni diritto.
I mutamenti avvenuti nella società, e nella comune mentalità, hanno fatto sì che il modello non fosse più unico, donde la riforma del Diritto di famiglia del 1975, che ha sancito la parità tra i coniugi, e abolito la distinzione tra figli legittimi e illegittimi. Successivi provvedimenti legislativi sono intervenuti ad assicurare garanzie a forme di convivenza diverse dal matrimonio con la legge del 2016
 Con tutto questo, la famiglia rimase ancora la cellula della società, e sui coniugi o conviventi incombono sia doveri morali nei confronti reciproci e dei figli, sia precisi doveri giuridici. La tutela dei figli si estende anche oltre i 18 anni in cui oggi si fissa la maggiore età.
In particolare, i genitori devono accompagnare la crescita dei figli, garantendolo loro il possibile benessere materiale, ed esercitando l’autorità necessaria, con speciale riguardo ai rapporti con la scuola e le altre istituzioni.
È lecito domandarsi se la famiglia sia sempre in grado di svolgere il suo compito, e non sia necessario e utile il sostegno della società e delle istituzioni statali e sussidiarie. La risposta è abbastanza ovvia.
Le associazioni sono dunque un sostegno molto opportuno, soprattutto per ciò che concerne l’educazione e l’assistenza ai giovanissimi. È questa la funzione che si onora di esercitare, pur non senza difficoltà, Universo Minori.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti