15 Aprile 2024, lunedì
HomeArte & SpettacoloLittle Boy, Roberto Mercadini inaugura la prima edizione della Primavera Fiesolana

Little Boy, Roberto Mercadini inaugura la prima edizione della Primavera Fiesolana

Little Boy, Roberto Mercadini inaugura la prima edizione della Primavera Fiesolana

A cura di Carla Cavicchini

“La storia vera e incredibile della bomba atomica” sganciata su Hiroshima. Una storia di estremi che si toccano, di ironia e di orrore, di calcoli perfetti e di casualità assurde, genio e idiozia… “Little Boy” è lo spettacolo con cui l’attore, scrittore, poeta e divulgatore Roberto Mercadini inaugura sabato 6 aprile al Teatro di Fiesole (Firenze) la prima edizione della Primavera Fiesolana, rassegna di musica, teatro, cinema e contaminazione di generi, nata come ideale estensione della ben nota Estate Fiesolana.

I biglietti (17,25/23 euro, compresi diritti di prevendita) sono disponibili sul sito del teatro www.teatrodifiesole.it, su www.ticketone.it (tel. 892 101) e nei punti Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita – tel. 055 210804).

“Little boy”, alla lettera “ragazzino”: questo è il nome in codice della bomba atomica sganciata su Hiroshima il 6 agosto del 1945. Con un sarcasmo atroce, si è dato un nomignolo affettuoso all’ordigno che provocherà la più grande strage di tutti i tempi: 160.000 vittime.
Roberto Mercadini ripercorre il “Little boy”, la storia incredibile e vera della bomba atomica, accompagnato dalle musiche dal vivo di Dario Giovannini. Un storia che è tutta così, dall’inizio alla fine: cioè dai primi risultati della fisica quantistica all’esplosione.
Ed è piena anche di “little boys”, di “ragazzini”: Niels Bohr che, ancora studente, sbalordirà il suo insegnante di fisica con una risposta apparentemente sconclusionata; Werner Heisenberg, che a soli 21 anni sarà già collaboratore di Bohr e che vincerà il premio Nobel a 31; Enrico Fermi che a 14 anni darà già segno di una intelligenza quasi inquietante divorando un libro apparentemente illeggibile: un testo di fisica del 1800, scritto in latino e lungo 900 pagine.

In programma fino al 24 aprile al Teatro di Fiesole, Primavera Fiesolana ospiterà nei prossimi giorni gli spettacoli di Tullio Solenghi, Massimo Cirri e Peppe Dell’Acqua, Saverio Tommasi, Remo Anzovino, Roberto Abbiati, Alessandro Quarta, Francesco Maccianti e Camerata Fiesolana: un cartellone volutamente sospeso tra intrattenimento, teatro d’impegno civile e di narrazione, jazz, classica, musica contemporanea e multidisciplinarietà.
Primavera Fiesolana è realizzata con il sostegno di Regione Toscana e Fondazione CR Firenze. Sponsor del Teatro di Fiesole: Officine Mario Dorin, Banca Cambiano 1884, Unicoop Firenze, Stefano Ricci e Ludovico Martelli.
Info, programma e prevendite sul sito www.teatrodifiesole.it. Disponibili in prevendita anche tre diverse formule di abbonamento, per tutti i gusti e tutte le tasche. Per chi viene in auto, si consigliano i parcheggi di piazza del Mercato (a pagamento) e di via delle Mura Etrusche (gratuito).

Info Primavera Fiesolana
Da 6 al 24 aprile 2024
Teatro di Fiesole – Largo Piero Farulli, 1- Fiesole – Firenze
www.teatrodifiesole.it – info@teatrodifiesole.it

Con il sostegno di
Regione Toscana
Fondazione CR Firenze

Sponsor Teatro di Fiesole

Officine Mario Dorin
Banca Cambiano 1884
Unicoop Firenze
Stefano Ricci
Ludovico Martelli

Prevendite
Sito ufficiale www.teatrodifiesole.it.
Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055.210804)
Ticket One www.ticketone.it (tel. 892.101)

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti