23 Febbraio 2024, venerdì
HomeConsulente di StradaQuanti appartamenti sono necessari per un condominio?

Quanti appartamenti sono necessari per un condominio?

A cura di Federica Rapone – Amministratore ordinario e giudiziale Tribunale

Quando in un edificio sono presenti almeno due proprietari di unità immobiliari distinte, il condominio viene automaticamente costituito.
Tuttavia, quando il numero di proprietari e di unità immobiliari supera determinate soglie, diventa obbligatorio nominare un amministratore di condominio e redigere un regolamento.
Questo confonde il concetto di costituzione, che viene associato alla nomina dell’amministratore.
In realtà, la creazione avviene semplicemente con la presenza di due proprietari e due unità immobiliari distinte.
In quest’ultimo caso si parla di condominio minimo, ovvero quello che viene costituito in presenza di due proprietà senza necessità di formalità particolari.
Il condominio minimo è soggetto alle disposizioni del Codice Civile riguardanti i condomini.
In caso di condominio minimo, si segue la disciplina generale sulla comunione.
Il condominio minimo ha lo stesso trattamento delle altre forme di condominio.

Federica Rapone
Amministratore ordinario e giudiziale Tribunale di Cassino.
Formatore e cultore della materia presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.
Articolista di diritto condominiale.
Master in Psicologia giuridico e forense.
Autore del libro “Stress da Condominio”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti