4 Dicembre 2023, lunedì
Home Italia Euradia Italia e Arci Toscana, accordo "per lo sviluppo territoriale attraversi i...

Euradia Italia e Arci Toscana, accordo “per lo sviluppo territoriale attraversi i fondi europei”

A cura di Carla Cavicchini

Euradia Italia e Arci Toscana, accordo “per lo sviluppo territoriale attraversi i fondi europei”

Firenze 27 ottobre – Euradia Italia – società europea di consulenza con sede a Firenze per la realizzazione di progetti europei e Arci Toscana hanno siglato oggi l’accordo “per lo sviluppo territoriale attraversi i fondi europei” finalizzato a “fornire un servizio di informazione sui fondi che l’Unione Europea mette a disposizione – ha spiegato Massimo Macaluso direttore Euradia Italia – ed un accompagnamento progettuale su come sviluppare progetti sociali e culturali innovativi, anche attraverso strumenti come il microcredito”. E’ quanto emerso questa mattina all’evento promosso da Euradia Italia in collaborazione con ARCI Toscana presso la sede del Comitato Regionale ARCI (in piazza dei Ciompi, 11) nell’ambito del progetto Erasmus+ Pro-CCS. Le informazioni e i dettagli dell’accordo saranno resi visibili sui siti web di entrambi gli enti.

“Un risultato importante – ha spiegato Macaluso – perché i finanziamenti ci sono, basta saperli recuperare e gestirli al meglio. Questo potrebbe porterebbe lavoro e creatività per i giovani imprenditori. Europa Creativa, il programma europeo dedicato al settore, ha visto un potenziamento del 60% (da 1,5MLD€ a 2,4 per il settennio 2021-27), mentre misure che riguardano il settore culturale e creativo sono ormai presenti in altri programmi europei in modo sistemico. Infine, il PNRR dedica al comparto una intera linea di intervento per circa 4,3 MLD€”.

All’incontro si è parlato anche dell’accesso al Microcredito in Italia. “Il 47,2% delle richieste proviene da microimprenditrici – si legge nella nota diffusa durante l’incontro, dati dall’Ente Nazionale del Microcredito – i soggetti richiedenti sono maggiormente di un’età compresa tra 30 e 50 anni (52,8%), seguono gli under 30 (30,5%) ed infine gli Over 50 (16,7%). L’età media del richiedente è di 37 anni. I soggetti richiedenti sono maggiormente di nazionalità italiana (80,6%) e Il 50% delle richieste proviene da soggetti nati in Toscana. Il 64% delle microimprese richiedenti sono Ditte Individuali o Liberi Professionisti, il 25% sono srls ed in percentuale minima le altre tipologie di impresa ammissibili al microcredito. Più della metà delle richieste provengono da microimprese della provincia di Firenze: Firenze,19; Pisa, 4; Lucca, 4; Siena, 3; Livorno, 3; Arezzo, 2; Prato, 1″.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo per oggi 4 dicembre 2023

Ariete: Ariete, il tuo sistema di valori può assumere oggi nuovi aspetti spirituali e idealistici. Fai attenzione alle decisioni...

Oroscopo per oggi 3 dicembre 2023

Ariete: Con cosa trascorri il tuo tempo? Questa è un'ottima domanda, soprattutto se stai cercando di migliorare la tua...

L’Italia verso uno New Deal con il continente africano

Sanasi D’Arpe: “L’importanza delle società pubbliche nella politica industriale”In occasione del Convegno “30 Anni di Consap, assicuriamo agli italiani un futuro migliore”,...

Oroscopo per oggi 2 dicembre 2023

Ariete: Ascolta il tuo intuito nella tua relazione. Oggi, potresti sentire il bisogno di essere più emotivamente connesso al...

Commenti recenti