1 Febbraio 2023, mercoledì
Home News Ischia, una tragedia che sembra una maledizione

Ischia, una tragedia che sembra una maledizione

A cura di Luigi Rubino


Ancora Casamicciola, ancora colpita l’isola di Ischia. Sembra ormai una maledizione. Non è infatti la prima
volta che “l’isola verde” è colpita da una calamità naturale di grande portata. L’impetuoso fiume di fango
che ha devastato il comune ischitano non ha impiegato molto a trascinare con sé verso il mare tutto quello
che ha incontrato lungo la sua strada, distruggendo abitazioni, automobili, costringendo la gente a fuggire
precipitosamente per non essere inghiottiti dal fango. E’ stata una vera bomba – ci hanno detto alcuni abitanti dell’isola; una tragedia che non ha risparmiato gli
sfortunati bambini ed anziani che si sono trovati a quell’ora sotto la furia della tempesta. Sette i morti
finora. Ben 167 gli sfollati. Questo è il bilancio approssimativo della frana che ha provocato quasi
l’apocalisse nel comune di Casamicciola, non nuovo a catastrofi naturali come queste, che quasi sempre
poi, vai a vedere, hanno poco di naturale.
La storia ce lo insegna. Terremoti ed alluvioni ormai da anni si susseguono sull’isola. Memorabile la tragedia
del 10 novembre del 2009, quando un temporale causa il crollo di un costone con il fango che inghiotte la
15enne Anna De Felice. Ebbene quello che è successo il 26 novembre scorso (anno 2022) sembra quasi una
replica di un fenomeno naturale causato spesso dall’incuria dell’uomo, dalle istituzioni e governi che si sono
succeduti nel corso degli anni che mai sono riusciti ad attuare interventi efficaci di prevenzione.
Sull’isola infatti pendono da anni sentenze di demolizione di palazzi abusivi che ancora devono essere
abbattuti costruiti a danno dell’ambiente con l’eliminazione di alberi, indispensabili per la salvaguardia di
un territorio che continua a sbriciolare facilmente sotto i nostri piedi, causando morte e distruzione.
Indispensabile la tutela del territorio che è a rischio in tutta la Penisola. Ischia, battezzata da molti come
isola verde sta diventando ora sempre di più l’isola del cemento. Riflettiamo gente…

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Come migliorare la mentalità? Dott.ssa Di Mambro Dolores ci risponde

A cura di Ionela Polinciuc Dott.ssa di Mambro Dolores - pedagogista e docente: Come migliorare la mentalità?

Reato di istigazione al suicidio, pena e prescrizione: Dalla rubrica A.U.G.E., Avv. Luciana Ruggiero ci risponde

Avv. Luciana Ruggiero: Cos'è il reato di istigazione al suicidio: pena e prescrizione? Il codice penale all’art 580, prevede...

Ci sono regole per il Ponteggio in cortile privato?

Con l’esistenza dei diversi incentivi per la casa, in molti probabilmente si saranno trovati a domandarsi quali sono le regole per un ponteggio posizionato...

Liti condominiali e riforma della mediazione, quali novità?

Il 30 giugno 2023 entreranno in vigore le modifiche relative alla mediazione civile. Le principali novità introdotte, dal d.lgs. 149/2022 al d.lgs. 28/2010, si estendono anche ai condomini....

Commenti recenti