1 Dicembre 2022, giovedì
Home L'Opinione Senatore Croatti: '' Molte grandi sfide ci aspettano nei prossimi mesi''

Senatore Croatti: ” Molte grandi sfide ci aspettano nei prossimi mesi”

A cura di Ionela Polinciuc

Giorgia Meloni ha formato il nuovo Governo: dopo la convocazione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il conferimento del mandato, venerdì 21 ottobre la nuova premier è salita al Colle ed ha accettato l’incarico con formula piena. Al riguardo, abbiamo intervistato il Senatore Marco Croatti.

Senatore Croatti, i nodi più urgenti che dovrà sciogliere il nuovo Governo? 

Certamente il primo tema è quello dei rincari delle bollette energetiche che stanno colpendo duramente le famiglie e che potrebbero, se non affrontati urgentemente, portare alla chiusura di numerose aziende. 

Altro tema è quello del PNRR: si deve agire con efficacia per non perdere le risorse e con esse i tanti investimenti realizzabili e fondamentali per disegnare il futuro del nostro Paese. 

Un terzo punto, che in parte si lega ai due precedenti, riguarda la transizione ecologica e le politiche green: non possiamo rallentare la corsa iniziata con Giuseppe Conte, abbiamo un ritardo che come Paese dobbiamo colmare per essere più competitivi e per raggiungere gli obiettivi eurocomunitari in chiave ambientale. 

Come vede il futuro del nostro Paese, dopo la vittoria di Giorgia Meloni? 

Molte grandi sfide ci aspettano nei prossimi mesi. L’Italia è un grande paese che dispone di competenze, di know out, di risorse culturali, storiche e paesaggistiche uniche. La politica deve agire per ‘liberare’ questo potenziale enorme. Non credo che le ricette del centrodestra siano quelle giuste: servono riforme progressiste che guardino al futuro e non conservatrici rivolte al passato. Servono più giustizia sociale e più diritti, non un arretramento su questi temi, come invece professato dalle destre.  

Ma il Paese supererà questa difficile fase, nonostante tutto. 

Senatore quali sono i progetti attuali e futuri che verranno messi in atto insieme al suo partito?  

Riguardo ai progetti attuali intendiamo difendere e rilanciare alcune importanti misure che abbiamo introdotto con i governi Conte come il reddito di cittadinanza, il superbonus 110%, le comunità energetiche, le leggi contro le ludopatie.  

Le battaglie future sono quelle su cui abbiamo sollecitato, invano, il governo Draghi e che sono contenute nel nostro programma elettorale: più giustizia sociale, sostegno alle imprese in difficoltà, salario minimo, rilanciare le sfide per l’ambiente e la sostenibilità. 

Secondo Lei, quale sarebbe “la ricetta” perfetta per una ripartenza del nostro paese? 

Non credo esistano ricette perfette. Ma questo Paese per ripartire dopo anni durissimi e segnati da drammatiche emergenze deve essere coeso, deve essere unito. E la politica agire responsabilmente per riconquistare la fiducia dei cittadini, pur nelle differenze e dei ruoli, dimostrando di essere attenta alle loro esigenze e ai loro bisogni.  

Senza queste premesse tutto sarà molto più complicato.  

Il suo augurio per il nuovo governo che dovrà svolgere i suoi compiti e soprattutto mantenere le promesse verso il popolo? 

Giorgia Meloni ha ricevuto un mandato chiaro dagli elettori e ora è chiamata ad affrontare una situazione molto delicata. Nell’interesse del Paese spero riesca a dare le risposte che i cittadini si aspettano, sebbene ritenga le proposte e i programmi della destra sbagliati e inadeguati. Noi saremo all’opposizione e svolgeremo questo ruolo con serietà, determinazione e rigorosa, portando le nostre proposte per il Paese. 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Pericoli per i minori sul web: Dalla rubrica A.U.G.E., Avv. Gianluca Bozzelli ci risponde

A cura di Ionela Polinciuc Quali sono i pericoli per i minori sul web? ''...

Ursula von der Leyen:” La Russia deve pagare”

A cura di Ionela Polinciuc La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, ha proposto l'istituzione di un tribunale...

Sintomi nuove varianti Covid

A cura di Ionela Polinciuc Il covid-19 continua a portare preoccupazioni. Le nuove varianti Cerberus e Gryphon avanzano sempre...

Il magistrato di Agrigento Walter Carlisi finito al centro della polemica

A cura di Ionela Polinciuc ‘’Vicinanza alla polizia penitenziaria. Bene scuse del magistrato Carlisi. In futuro niente generalizzazioni. ‘’Lo...

Commenti recenti