18 Aprile 2024, giovedì
HomeConsulente di StradaTruffa sul conto corrente online: la banca deve rimborsare?

Truffa sul conto corrente online: la banca deve rimborsare?

Quando si parla di truffa su conto corrente online, ci viene chiesto se la banca deve rimborsare il malcapitato che ne è rimasto vittima oppure può tirarsi fuori da ogni responsabilità?
Ebbene, La sicurezza è un onere che compete anche all’utilizzatore dei servizi di home banking, ma la responsabilità della banca è tendenzialmente maggiore, in quanto essa è un operatore professionale ed attrezzato.
Dunque, secondo una recente decisione dell’Arbitro bancario finanziario, se la banca era a conoscenza del tentativo di truffa in atto e, ciononostante, non è intervenuta a tutela del cliente, è obbligata a rimborsare il correntista.
La banca è dunque da condannare non per l’abusivo ottenimento delle credenziali da parte di terzi, ma per il mancato avviso al cliente della violazione delle sue credenziali.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti