8 Agosto 2022, lunedì
Home Arte & Spettacolo L’arte della musica tra i giovani. A Paestum tutto pronto per la...

L’arte della musica tra i giovani. A Paestum tutto pronto per la tre giorni del Festival Mogol Battisti.

a cura di Luigi Rubino

Si terrà da domenica 7 al 9 agosto  al “Clouds Arena” di Paestum, il Festival  Mogol Battisti.  L’evento è organizzato  dall’Associazione  “Paese Mio  di Buccino” con il patrocinio del Comune di Capaccio – Paestum  la Regione Campania,  la Provincia di Salerno e  il Parco Nazionale  del Cilento Vallo di Diano ed Alburni.

Il festival , dopo le precedenti edizioni,  anche quest’anno ha l’obiettivo di  incentivare l’arte della musica tra i giovani  e di fornire loro  occasioni  di incontro con operatori artistici, culturali e professionali del settore, alla ricerca di nuovi linguaggi e talenti  tra le nuove generazioni.

Il programma prevede nella tre giorni del Festival, musica dal vivo con una grande orchestra di  35 elementi  compresi  coristi.  A fare da cornice alla kermesse sarà anche il calore della  gente del Sud che certamente riempiranno gli interi posti a sedere dell’Arena  dei Templi  di Paetum.

La serata non offrirà solo musica, ma anche  l’interazione  fra memoria ed emozione , attraverso  il suono che detteranno i ritmi dei cuori dei presenti  in una  nuova forma di felicità.

Alla giuria del Festival   sarà presente  anche Roberto Mancinelli, veterano del giornalismo musicale.

Nelle prime due serate si esibiranno 15 concerti  con 10 brani  di Mogol- Battisti  e 5 inediti. Passeranno il turno per la finale  5 brani inediti  e  3  inediti a sera.

Il primo classificato del festival e dei ragazzi  che vinceranno  il premio della critica  e dell’interpretazione più originale riceveranno borse di studio  presso il  “Cet  di Mogol”, la partecipazione  di diritto  a “Casa Sanremo  2023” e “Grandi festival  Italiani” , oltre  alla pubblicazione  di un brano da parte di una nota etichetta  discografica.

Faranno parte della giuria, oltre  Mogol  e Vince Tempera,  il produttore  Geppino  Afeltra,  il musicista, produttore Massimo  Bonelli,  Roberto Marrone, music director  Fenix Entertainment, Alfonsina  Novellino,  Assessore Aura  Giffoni  Film Festival,  Valeria Saggese, giornalista del settore,  Vincenzo  Russollillo,  Patron Casa Sanremo,  e Giovanni  Sciarillo del  Al Pacino  Look- maker Service Rai),

“Il Festival  Mogol Battisti è un evento che ci teniamo molto, in una stagione che  abbiamo cercato di puntare sui giovani, mettendo insieme almeno tre generazioni:  quello dei giovani che si affacciano al mondo della musica e  quelle dei loro genitori  e dei loro nonni, innamorati della musica d’autore e degli intramontabili miti che  l’hanno incarnata” – ha detto il sindaco  di Capaccio Paestum, Franco Alfieri  alla presentazione del festival.  

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo domenica 7 agosto 2022

                      Ariete (21 marzo-19 aprile)

Oroscopo sabato 6 agosto 2022

                  A CURA DI TELEBLULANOTTE Ariete (21 marzo-19 aprile)

Soverato, “picchiata perché ho chiesto di essere pagata”.

Ha chiesto di essere retribuita per il lavoro prestato come lavapiatti, ma ha ricevuto una vera e propria aggressione fisica con schiaffi...

Inaugurato a Bacoli, il nuovo Ponte della pittoresca Casina Vanvitelliana sul lago Fusaro.

a cura di Luigi Rubino Sono durati appena un mese e mezzo i lavori per la costruzione del...

Commenti recenti