8 Agosto 2022, lunedì
Home Italia Economia Ryanair: ancora uno sciopero, nuovo stop il 17 luglio

Ryanair: ancora uno sciopero, nuovo stop il 17 luglio

Nuova giornata di sciopero per Ryanair, con i conseguenti disagi per i passeggeri nel pieno delle vacanze estive.

La compagnia low cost ha confermato che gli aerei resteranno a terra domenica 17 luglio.

l Codacons bolla come irresponsabile lo stop, mentre Assoutenti preannuncia denunce.

“Ad oggi, in mancanza di iniziative concrete nella direzione del miglioramento delle condizioni di lavoro e dell’adeguamento dei salari, rimane confermato, domenica 17, lo sciopero di piloti e assistenti di volo Ryanair”, ha detto il segretario nazionale della Filt Cgil, Fabrizio Cuscito, dopo l’incontro al Mims sulle problematiche del trasporto aereo in queste ultime settimane. “Abbiamo chiesto al Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili di convocare un confronto con le compagnie low cost per verificare il rispetto dell’applicazione dell’articolo 203 del Decreto Rilancio sull’applicazione dei minimi salariali previsti dal contratto nazionale del trasporto aereo”, ha spiegato quindi il leader sindacale.

ASSOUTENTI: VACANZE A RISCHIO, PRONTI A DENUNCE
E’ giusto che i lavoratori rivendichino i loro diritti, ma bloccare il trasporto aereo durante il periodo estivo è inaccettabile. Lo afferma il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi. “Sospendere i voli quando milioni di cittadini si spostano in aereo per raggiungere le località di villeggiatura è un atto ostile verso gli utenti che rischiano di perdere ingiustamente giorni di vacanza e soldi – spiega Truzzi – Chiediamo ai lavoratori di trovare soluzioni alternative che non arrechino danno ai consumatori e invochiamo l’intervento del Garante per gli scioperi, affinché sia introdotta una fascia di garanzia che assicuri i voli fino al prossimo 15 settembre, vietando qualsiasi protesta sindacale nel periodo caldo delle partenze estive”. “Se saranno proclamati nuovi scioperi durante il periodo delle vacanze estive, siamo pronti a denunce penali e ad ogni azione legale a tutela dei passeggeri, e chiameremo le compagnie aeree a risarcire i danni da vacanza rovinata” – conclude Truzzi.

CODACONS: LO SCIOPERO E’ IRRESPONSABILE, CITTADINI USATI COME OSTAGGI
Lo sciopero di piloti e assistenti di volo Ryanair è irresponsabile e arrecherà enormi disagi ai cittadini in partenza per le vacanze estive. Lo afferma il Codacons, che torna a chiedere un tavolo urgente per affrontare l’emergenza aerei. “Indire scioperi e proteste in pieno periodo di partenze estive è una vera e propria violenza verso gli utenti, che non hanno alcuna colpa e che, ricordiamolo, pagano attraverso i biglietti e i servizi aerei lo stipendio di piloti e assistenti di volo – afferma il presidente Carlo Rienzi – Usare i cittadini come ostaggi impedendo loro di raggiungere le località di villeggiatura è un atto irresponsabile che aggrava la situazione già critica del trasporto aereo”. Per tale motivo il Codacons chiede l’apertura di un tavolo di confronto urgente tra Mims, Enac, compagnie aeree e associazioni dei consumatori, volto ad affrontare l’emergenza in atto, accelerare sulla regolamentazione delle Adr e studiare le opportune misure da adottare per tutelare i diritti dei passeggeri in occasione delle vacanze estive, diritti ulteriormente ridotti dalla recente decisione dell’Antitrust che ha bloccato le conciliazioni tra società aeree e consumatori.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Oroscopo lunedì 8 agosto 2022

                                   

Oroscopo domenica 7 agosto 2022

                      Ariete (21 marzo-19 aprile)

Oroscopo sabato 6 agosto 2022

                  A CURA DI TELEBLULANOTTE Ariete (21 marzo-19 aprile)

Soverato, “picchiata perché ho chiesto di essere pagata”.

Ha chiesto di essere retribuita per il lavoro prestato come lavapiatti, ma ha ricevuto una vera e propria aggressione fisica con schiaffi...

Commenti recenti