26 Settembre 2022, lunedì
Home Consulente di Strada Gli stranieri possono essere eletti parlamentari?

Gli stranieri possono essere eletti parlamentari?

Chi non ha la cittadinanza italiana può presentarsi alla Camera o al Senato? E può votare alle politiche? Può fare un concorso pubblico?
Uno straniero non solo non può essere eletto parlamentare ma non può nemmeno partecipare alle elezioni politiche per scegliere senatori e deputati, nemmeno se è cittadino europeo, abita in Italia da decenni, qui ha fatto radici, qui paga le tasse e qui ha la sua famiglia.
Quali cariche elettive può ricoprire uno straniero?

Secondo l’articolo 48 della Costituzione italiana, uno straniero comunitario residente in Italia può aspirare solo a due cariche, le stesse rappresentate dalle istituzioni per le quali ha diritto di voto, ovvero il Parlamento europeo ed il Consiglio comunale. Se si tratta di un extracomunitario regolarmente residente, può votare (e presentarsi) solo alle amministrative. Secondo quanto disposto da una direttiva europea del 1993, può essere eletto al Parlamento Ue come candidato nel proprio Paese di residenza chi: è cittadino di uno Stato membro dell’Unione; risiede nel Paese Ue in cui intende votare o presentarsi come candidato; soddisfa le stesse condizioni dei cittadini di quel Paese dell’Unione che desiderano votare o presentarsi come candidati (ed è questo il principio dell’uguaglianza tra elettori nazionali e stranieri).Per quanto riguarda, invece, le elezioni amministrative, il cittadino straniero può presentarsi come consigliere comunale ma, per occupare la carica di sindaco, dovrà avere obbligatoriamente la cittadinanzaitaliana. Ciò significa che chi ha una doppia nazionalità (ad esempio, è cittadino americano e italiano, francese e italiano, tedesco e italiano, ecc.) può essere eletto sindaco ma non chi ha la nazionalità solo del suo Paese di origine (ad esempio, uno spagnolo, visto che non ha la possibilità di ottenere la doppia cittadinanza con un Paese europeo per la mancanza di accordi bilaterali in merito).
Quali cariche elettive non può ricoprire uno straniero?

Al di fuori di quelle di parlamentare europeo o di consigliere comunale, chi non possiede la cittadinanza italiana non solo non può avere alcuna carica elettiva ma non ha nemmeno il diritto al voto per le istituzioni diverse dal Parlamento Ue e del Comune. Questo significa che gli stranieri non possono essere eletti parlamentari e nemmeno consiglieri regionali, poiché non c’è alcuna legge che lo consenta. E, allo stesso tempo, non possono votare né alle elezioni politiche né a quelle regionali.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Italia Under 21, contro il Giappone in amichevole arriva solo un pari

A cura di Luigi Rubino Finisce 1 a 1 la seconda amichevole dell’Under 21 disputata a Castel di Sangro contro il Giappone. Gara...

Incidente per portiera auto aperta: conseguenze

Prima di tutto, bisogna sapere che chi si mette alla guida di un veicolo deve prestare sempre la massima attenzione.La presunzione di...

Cosa valuta il perito per il mutuo?

Bisogna sapere che il perito del mutuo valuta anche il valore commerciale dell’immobile sotto altri aspetti: il luogo in cui è collocato,...

Quali sono i scontrini detraibili?

Se vi siete chiesti quali sono i scontrini detraibili, ebbene sono detraibili gli acquisti che presentano sullo scontrino le seguenti diciture:Farmaco oppure...

Commenti recenti