13 Aprile 2024, sabato
HomeNewsLa crisi ucraina riscrive i calcoli del Def

La crisi ucraina riscrive i calcoli del Def

A cura di Ionela Polinciuc

Rispetto all’inizio dell’anno i prezzi del petrolio e del gas segnano aumenti rispettivi del 27% e del 52,4%,e con essi il prezzo del grano è aumentato dell’11%. A sua volta l’inflazione impatterà sui tassi bancari, con aggravi per le imprese fino a 5 mld nel 2023.

L’aumento del costo di materie importa- te ed energia causato dal conflitto in Ucraina potrebbe far salire l’inflazione fino al 6% nel 2022, cosa che determinerebbe un calo dei consumi pari a 4 miliardi di euro. E’ quanto stima Confesercenti.

Difficile per ora prevedere l’impatto di quello che sta succedendo in Est Europa, ma le prime previsioni parlano di correzioni al ribasso del Prodotto interno lordo che si protrarranno fino al 2024.

L’attacco russo all’Ucraina rischia di cambiare radicalmente anche le prospettive dei conti pubblici italiani. Che fin qui puntavano a un orizzonte di ripresa solida nonostante le incognite inflattive; e sulla spinta di un’eredità 2021 che la scorsa settimana ha permesso al governo di finanziare un decreto da 8 miliardi per bollette e incentivi all’auto confidando nella possibilità di spendere più del previsto senza modificare gli obiettivi di deficit, grazie agli spazi fiscali aggiuntivi attesi alla certificazione del Def in arrivo.

Draghi riferirà in Parlamento sulla crisi ucraina la cui escalation potrebbe non solo rafforzare il suo esecutivo, ma anche consentirgli di accelerare i tempi su alcuni importanti dossier che rischiano altrimenti di restare bloccati tra i veti incrociati dei partiti della maggioranza.

Come evidenzia l’ex direttore del Sole 24 Ore Guido Gentili, «la salita del Premier al Quirinale 18 giorni dopo la rielezione di Mattarella ha rappresentato un segnale di scarsa tenuta della maggioranza. Ora la situazione, a mio avviso, porterà a mettere in secondo piano il tema dei rapporti tra i partiti che sostengono il Governo».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti