19 Aprile 2024, venerdì
HomeItaliaUcraina-Russia, Draghi: "Invasione inaccettabile, giorni più bui della storia europea"

Ucraina-Russia, Draghi: “Invasione inaccettabile, giorni più bui della storia europea”

“Bielorussia partner dell’invasione a pieno titolo. Da Zelenski determinazione a resistere”

“L’offensiva ha già colpito in modo tragico la popolazione ucraina: il Ministero dell’Interno ucraino registra vittime civili”. Così il premier Mario Draghi nell’informativa alla Camera sulla crisi ucraina.

“Le immagini a cui assistiamo – di cittadini inermi costretti a nascondersi nei bunker e nelle metropolitane – sono terribili e ci riportano ai giorni più bui della storia europea. Si registrano lunghe file di auto in uscita da Kiev e da altre città ucraine, soprattutto verso il confine con l’Ue. È possibile immaginare un ingente afflusso di profughi verso i Paesi europei limitrofi”.

“Le forze terrestri russe sono entrate in territorio ucraino da nord-est, nord, sudest e dalla costa sud, ed è stato chiuso alla navigazione il Mar d’Azov, isolando i porti di Mariupol e Berdiansk. Abbiamo registrato esplosioni diffuse, anche nella regione di Leopoli, la più vicina alla frontiera con l’Unione Europea. Forze anfibie russe sono sbarcate a Odessa, la principale città portuale, dove vi sono notizie di almeno una ventina di vittime” dice il premier

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti