17 Gennaio 2022, lunedì
Home Italia Cronaca Uccide il figlio di 7 anni, poi tenta di ammazzare l'ex moglie

Uccide il figlio di 7 anni, poi tenta di ammazzare l’ex moglie

“Mi dispiace, perdonami papà”. Queste le parole scritte da Davide Paitoni, 40enne arrestato per aver ucciso il figlio di 7 anni e aver tentato di ammazzare la ex moglie, sabato sera in provincia di Varese, su un biglietto lasciato sul cadavere del bimbo, chiuso nell’armadio.

Nella breve missiva l’uomo ha confessato il suo gesto ed espresso “grande disprezzo” per la moglie, che poi ha tentato di uccidere.

Non c’era stata una denuncia diretta da parte della moglie, ma in base ad alcune segnalazioni da parte di altri era stato aperto un codice rosso per maltrattamenti in famiglia per Davide Paitoni. Lo si apprende dagli inquirenti. I presunti maltrattamenti segnalati sarebbero cominciati nel 2019.

Droga, alcol e violenza. Era diventata questa la vita di Davide Paitoni, 40 anni, che ha assassinato il figlio di sette anni e cercato di uccidere la ex moglie, di 36, tra Morazzone e Gazzada Schianno, in provincia di Varese, solo un mese dopo aver aggredito violentemente un altra persona ed essere stato arrestato. Addetto alle vendite di un’azienda di Azzate, sempre nel varesotto, Paitoni ha alle spalle diverse denunce, tra cui guida in stato di ebbrezza, ma la più grave risale al 26 novembre quando, al culmine di una lite, ha sferrato diverse coltellate alla schiena di un 52 enne con cui lavorava. Una lite banale, tanto che lo stesso 40 enne, una volta fermato in caserma, avrebbe faticato a trovare una spiegazione al suo gesto. Era stato arrestato, ma l’autorità giudiziaria aveva deciso che fossero sufficienti gli arresti domiciliari. Nel frattempo l’uomo, consumatore abituale di droghe (nella sua auto i carabinieri hanno trovato della cocaina), era nel pieno del suo divorzio. La moglie, 36 anni e anche lei aggredita a coltellate sabato sera, ignara che a cadere sotto i colpi del marito prima era stato il loro bambino, aveva chiesto la separazione al termine di un lungo periodo di forti contrasti, con liti molto accese.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Costa: ‘Su Italia a colori va fatta assolutamente riflessione’

"L'Italia a colori è stato indubbiamente un sistema utile e condiviso con le Regioni, ed è fondamentale continuare in questo percorso condiviso.

E’ dovuto il Credito d’imposta per il pagamento del canone patrimoniale per le installazioni pubblicitarie ?

Per ottenere il credito d’imposta destinato ai titolari di impianti pubblicitari privati (o concessi a privati) che hanno versato il canone patrimoniale...

Governo apre a richieste Regioni. Speranza: ‘Tavolo tecnico’

Uno spiraglio per la "riconsiderazione" del sistema dei colori per le Regioni e, in attesa di indagini e osservazioni, l'eventuale ipotesi che...

Alla fine cosa sarà ?

A cura di Giuseppe Catapano È sempre molto difficile distinguere le previsioni oggettive dalle speranze personali. Per questo fatico a...

Commenti recenti