6 Maggio 2021, giovedì
Home Italia Matrimoni 2021 verso la ripartenza

Matrimoni 2021 verso la ripartenza

I matrimoni 2021 potrebbero riprendere già da maggio e il piano per la ripartenza del settore wedding dovrebbe essere pronto già il 20 aprile. Lo ha confermato il Ministro Maria Stella Gelmini durante gli Stati Generali del Settore Matrimoni. Mentre l’Italia cerca di uscire dall’emergenza, il settore dei matrimoni è in forte fermento e da Nord a Sud proseguono le proteste di ristoratori, commercianti, professionisti. Ora il Governo mostra una prima apertura.

Le parole del Ministro che lasciano ben sperare non solo i professionisti dei matrimoni ma anche le coppie in attesa di sapere se e quando i matrimoni potranno ripartire. “Aperture ci saranno, soprattutto da maggio, forse qualcosa già dal 20 di aprile si potrà riaprire”.

Allo studio i protocolli per la ripartenza :

La data della ripartenza dei matrimoni 2021 segnata sull’agenda del Governo è il 20 aprile. A maggio quindi, i matrimoni potrebbero riprendere. La sicurezza però la darà il decreto del governo, atteso proprio tra il 15 e il 20 aprile. “Il vostro settore – ha aggiunto la ministra – potrà ripartire già intorno al 20 aprile, tuttavia è evidente che si tratta di un settore che subirà dei cambiamenti. Gli eventi andranno organizzati con gli opportuni distanziamenti e precauzioni, auspico quindi la creazione di un tavolo tecnico per capire come distribuire le risorse – stanziate nel prossimo scostamento di bilancio – e come affiancarvi in questi cambiamenti anche dal punto di vista tecnico”.

Le ipotesi di tampone per sposi e invitati:

Nelle scorse settimane un protocollo presentato alla Camera da Luigi Auletta, responsabile settore wedding ed eventi di Confesercenti Campania, prevedeva il doppio tampone salivare. Si tratta di un test non invasivo, con alta percentuale di affidabilità (il 97%). Il primo test dovrebbe essere eseguito solo sugli sposi e le famiglie. Il secondo a 48 ore dall’evento su sposi, famiglie e invitati. La proposta di Confesercenti – un documento di 23 pagine – è stata recepita da alcuni deputati. L’obiettivo, ha spiegato Auletta, è ripartire “tutelando gli sposi, tutti gli invitati e gli operatori stessi del settore wedding nella massima attenzione”.

Matrimoni in sicurezza

Il protocollo per la ripartenza dei matrimoni prevede anche diversi accorgimenti per garantire alti livelli di sicurezza. Da una procedura di triage per accedere alla struttura a una procedura per valutare il livello di rischio di chi partecipa alle nozze. Prevista anche una valutazione da parte di esperti sulla definizione del rischio di contagio. Insomma, si tratta di un protocollo serio, che sarà valutato attentamente dal Governo. I matrimoni 2021 quindi si avviano alla ripartenza dal 20 aprile, c’è la speranza ma resta l’attesa del decreto del Governo.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Elisa Isoardi: “Ecco perché all’Isola non mi sono messa subito in bikini…”

Il dettaglio non era sfuggito ai telespettatori dell’ isola dei famosi  e ai fan di Elisa Isoardi: tra le concorrenti più attese di...

Recovery, il testo del Pnrr pubblicato dal governo.

  E' stato pubblicato sul sito di palazzo Chigi il testo del Pnrr trasmesso dal governo italiano alla Commissione europea, ecco alcune delle...

Addio Nick Kamen, icona degli anni ’80

È morto la scorsa notte, a 59 anni, l’ex modello e cantautore britannico, Nick Kamen. Combatteva dal 2018 contro un brutto male....

L’omicidio di Mario Cerciello Rega, ergastolo per Elder e Hjorth

Una vicenda nata dopo che i due americani, in cerca di droga a Trastevere, avevano rubato lo zaino del facilitatore dei pusher...

Commenti recenti