24 Ottobre 2021, domenica
Home Consulente di Strada Con la Dad crescono le disuguaglianze sociali

Con la Dad crescono le disuguaglianze sociali

Solo una minoranza di studenti italiani, per la precisione il 40%, non lamenta alcuna difficoltà con le lezioni a distanza. La maggior parte invece deve scontrarsi con problemi di ogni genere: lentezza delle connessioni domestiche, difficoltà nell’uso dei software necessari, necessità di condividere gli spazi con altri componendi della famiglia, deficit nella disponibilità di dispositivi e carenza dell’offerta formativa da parte delle scuole. E’ quanto emerge da un’indagine dell’Autorità garante per le telecomunicazioni, che rileva: ‘’Non solo affiorano diversità tra differenti contesti scolastici ma anche all’interno di una singola classe, come desumibile dal 19% di studenti che ha evidenziato come non tutti i compagni abbiano potuto partecipare all’educazione a distanza’’. A essere stato del tutto escluso è più del 10%degli studenti, quelli privi di computer o di una connessione adeguata. Ora come ora la Dad (didattica a distanza) accresce le disuguaglianze sociali, mentre il compito della scuola e dell’istruzione è di eliminarle.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

IL Premio Oscar Wilde guarda a Spoleto per il 2022

Questo fine settimana il Menotti Art Festival Spoleto sarà protagonista a Vercelli per le sinergie riportate con il premio internazionale Oscar Wilde...

Manovra: il documento inviato alle Camere, gli stanziamenti

Il Documento programmatico di bilancio (Dpb) è stato inviato alle Camere. La manovra conterrà misure in deficit per 23,4 miliardi (pari all'1,245% del...

L’ex moglie che convive con un altro spetta l’assegno divorzile?

L'assegno di divorzio a carico dell'ex coniuge va confermato nonostante la donna abbia intrapreso una convivenza con un altro uomo se tale rapporto non...

MASCHERINE: OCCHIO AL FINTO MARCHIO CE

Ecco come si può verificare in pochi minuti. I prodotti, come alcuni tipi di mascherine (quelle filtranti FFP ),...

Commenti recenti