26 Ottobre 2021, martedì
Home Italia Politica Sistema Montante, altri 13 indagati:tra questi Crocetta e l'ex capo della Dia

Sistema Montante, altri 13 indagati:tra questi Crocetta e l’ex capo della Dia

Chiuso dalla procura di Caltanissetta il nuovo filone di indagini sul sistema che aveva come regista l’ex presidente di Sicindustria, Antonello Montante, che coinvolge alcuni esponenti politici, ex assessori regionali, imprenditori ed esponenti delle forze dell’ordine, ex vertici della Dia. Tredici gli indagati ai quali è stato inviato l’avviso di conclusione indagini preliminari. L’ex paladino antimafia è già stato condannato a 14 anni con l’accusa di avere creato una rete di talpe che lo informava delle indagini a suo carico.

Questa parte dell’inchiesta riguarda, invece, i finanziamenti illeciti che, secondo l’accusa, sarebbero stati erogati per sostenere la campagna elettorale dell’ex governatore Rosario Crocetta, accusato dai pm di essersi messo «a disposizione di Montante, asservendo agli interessi di quest’ultimo e dei soggetti a lui legati, gli apparati dell’amministrazione regionale, tra l’altro mediante la nomina di assessori individuati da Montante».

I tredici indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere, corruzione, abuso d’ufficio e finanziamento illecito ai partiti. A chiudere le indagini, il procuratore aggiunto Gabriele Paci e i sostituti Davide Spina e Claudia Pasciuti. Nella lista degli indagati, dunque, oltre a Montante, l’ex presidente Rosario Crocetta e gli ex assessori Linda Vancheri e Mariella Lo Bello, l’ex commissario Irsap, Maria Grazia Brandara, gli imprenditori Giuseppe Catanzaro, Rosario Amarù e Carmelo Turco, Vincenzo Savastano nella qualità di vice questore aggiunto della polizia di Stato presso l’ufficio della polizia di frontiera di Fiumicino; Gaetano Scillia capocentro Dia di Caltanissetta dal 2010 al 2014; Arturo De Felice, direttore della Dia dal 2012 al 2014, Giuseppe D’Agata, nella sua veste di capocentro della Dia di Palermo dal 2010 al 2014, e Diego Di Simone Perricone, ex capo della security di Confindustria.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

L’Artista Adriano Sambri nominato Accademico dell’Arte a Spoleto

L'artista aretino Adriano Sambri è stato nominato, onoris causa, Accademico in Arte nella città di Spoleto con cerimonia avvenuta nei giorni scorsi...

Pensioni, vertice Draghi-sindacati. Pressing della Lega

Ieri Salvini dal premier: Carroccio al lavoro per no a ritorno Fornero. Manovra di bilancio 2022. Il premier, Mario...

Come nasce il Fascicolo sanitario elettronico, quali sono punti forti e punti deboli?

«Il mio punto di vista è quello di medico clinico. Il FSE nasce primariamente per rispondere aesigenze amministrative, e solo in seconda battuta per essere...

Un caprino vaccino

«Ieri ho chiesto un "formaggio caprino" per mia moglie, che mal sopporta il latte vaccino, ma leggendo poi l'etichetta ho scoperto che...

Commenti recenti