5 Agosto 2021, giovedì
Home Salute Russia, chiesta la registrazione per il vaccino Sputnik V all’Ema.

Russia, chiesta la registrazione per il vaccino Sputnik V all’Ema.

Ancora in arrivo novità per i vaccini. Dopo Pfizer-BioNTech e Sinopharm. Ci sono novità dalla Russia, il fondo per gli investimenti diretti, ha presentato la domanda per la registrazione del vaccino Sputnik V all’Ema (Agenzia europea per i medicinali). A breve, entro 10 giorni conoscere l’efficacia di questo ‘prodotto’, supererà i test come i primi due? Nel caso in cui, verrà approvato, c’è la possibilità che venga consegnato a ben 7 Paesi. insomma, speriamo che passi i dovuti test, così quanto prima speriamo di ritornare a una vita tranquilla. Nel frattempo che aspettiamo, una buona parola è stata data ai ricercatori russi che hanno affermato: “Il vaccino Sputnik V si basa su una piattaforma vettoriale adenovirale umana ben studiata che si è dimostrata sicura ed efficace, senza effetti collaterali a lungo termine”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Bce: ripresa più forte, tornano investimenti in Ue

L'economia dell'area dell'euro, dopo il recupero nel secondo trimestre, grazie all'allentamento delle restrizioni e al ritmo sempre più forte delle vaccinazioni "procede...

Covid :Rush finale su green pass e scuola. Figliuolo scrive alle Regioni

Rush finale per le norme sul green pass e il piano scuola. Oggi sono in programma alle 11.30 la cabina di regia...

ll lavoratore può rifiutare il licenziamento?

Dal punto di vista sostanziale, il lavoratore non può rifiutare il licenziamento posto che si tratta di un atto unilaterale che il datore di...

Cina: il Covid ritorna a Wuhan, individuati 7 casi

Il Covid-19 ritorna a Wuhan dopo mesi di assenza: sette lavoratori migranti sono risultati positivi ai test e sono stati inviati agli...

Commenti recenti