18 Gennaio 2022, martedì
Home Salute Russia, chiesta la registrazione per il vaccino Sputnik V all’Ema.

Russia, chiesta la registrazione per il vaccino Sputnik V all’Ema.

Ancora in arrivo novità per i vaccini. Dopo Pfizer-BioNTech e Sinopharm. Ci sono novità dalla Russia, il fondo per gli investimenti diretti, ha presentato la domanda per la registrazione del vaccino Sputnik V all’Ema (Agenzia europea per i medicinali). A breve, entro 10 giorni conoscere l’efficacia di questo ‘prodotto’, supererà i test come i primi due? Nel caso in cui, verrà approvato, c’è la possibilità che venga consegnato a ben 7 Paesi. insomma, speriamo che passi i dovuti test, così quanto prima speriamo di ritornare a una vita tranquilla. Nel frattempo che aspettiamo, una buona parola è stata data ai ricercatori russi che hanno affermato: “Il vaccino Sputnik V si basa su una piattaforma vettoriale adenovirale umana ben studiata che si è dimostrata sicura ed efficace, senza effetti collaterali a lungo termine”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

UNA FANTASTICA CROCIERA PER UNA COPPIA INNAMORATA

“Con molto piacere mi presento ai lettori di questa prestigiosa rivista, sono Lidia De Maio, meglio conosciuta come la Sabrina Ferilli napoletana,...

Torna per il 2022 L’Asse Culturale Spoleto-L’Aquila

Il Menotti Art Festival Spoleto ha siglato un importante protocollo d'intesa per la cooperazione culturale tra Umbria ed Abruzzo con particolare riferimentoalla...

L’allarme dei presidi: “Il 50% delle classi è in dad”

"La nostra stima è del 50 % di classi in Dad. Aspettiamo ora la pubblicazione di dati ufficiali". Lo ha detto a Radio...

È calato nel 2021 il numero di auto vendute in Europa, ma l’Italia fa eccezione

Nuovo tonfo per le vendite di auto nuove in Europa, frenate dalla crisi pandemica e dalla carenza di chip, secondo i dati pubblicati...

Commenti recenti