26 Luglio 2021, lunedì
Home Mondo Cronaca nel Mondo Usa, la prima donna condannata a morte dal 1953

Usa, la prima donna condannata a morte dal 1953

Mercoledì mattina, negli Stati Uniti è stata eseguita la prima condanna a morte federale di una donna dal 1953. Lisa Montgomery, 52enne condannata per aver ucciso una donna incinta e aver asportato il suo feto di otto mesi nel 2004, è stata uccisa con un’iniezione nella prigione federale di Terre Haute, in Indiana. L’esecuzione della condanna a morte era stata sospesa in attesa che la Corte Suprema prendesse una decisione su una richiesta di rinvio presentata dagli avvocati di Montgomery e motivata con i suoi disturbi psichiatrici. La richiesta era stata respinta martedì sera e la condanna a morte è stata eseguita poche ore dopo.

Montgomery è stata la prima donna ad essere uccisa dal governo federale statunitense dal 1953, non la prima donna da allora ad essere uccisa con una condanna a morte: negli Stati Uniti le condanne a morte possono essere infatti decise ed eseguite sia a livello statale che a livello federale.

Nel 2004, Montgomery aveva ucciso la 23enne Bobbie Jo Stinnett a Skidmore in Missouri, per rubarle il feto di cui era incinta. Montgomery aveva praticato un parto cesareo su Stinnett, asportando il feto di 8 mesi e riuscendo a tenerlo in vita. Era stata arrestata quando aveva mostrato la bambina neonata in pubblico cercando di farla passare per sua figlia. La bambina, Victoria Jo, è stata poi cresciuta dal padre biologico e oggi ha 16 anni.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti