17 Giugno 2021, giovedì
Home Salute Viecca:"Il Covid19 è tornato con prepotenza: non abbassiamo la guardia"

Viecca:”Il Covid19 è tornato con prepotenza: non abbassiamo la guardia”

 La Lombardia, a cui fa immediatamente seguito la Campania, è la regione più colpita dal Covid19. La conferma arriva direttamente dal Prof. Maurizio Viecca, direttore della Cardiologia dell’Ospedale Sacco di Milano e autore del ‘Protocollo Viecca’ per curare le trombosi da Covid19 : “Il pronto soccorso dell’ospedale Sacco di Milano è invaso di pazienti covid e nonostante tutto siamo pronti a curare chiunque si presenta con i sintomi , pregando però il 118 di non presentare le urgenze presso il pronto soccorso”.

Con un’intervista rilasciata all’AGI, il primario esprime preoccupazione per la situazione attuale anche se sottolinea una differenza fondamentale tra questa seconda ondata di contagi e quella della primavera scorsa: “La maggior parte dei pazienti ora non ha bisogno della terapia intensiva né di essere intubata”.

La verità è che il Covid è ripartito alla grande anche perché abbiamo un po’ abbassato la guardia. Però va sottolineato che il tasso di mortalità è analogo a quello degli altri Paesi, non come in primavera quando in Germania era al 3% e in Italia al 15%. Occorre che i mezzi di informazione, che hanno un ruolo quasi pari a quello dei medici, insistano sulla necessità di usare la mascherina. Io lo dico da marzo. Quando Oms e Istituto Superiore della Sanità non ritenevano che fosse fondamentale, le distribuivo a pazienti e visitatori. In ogni caso qui ci stiamo riorganizzando per non farci prendere in contropiede”.    

Viecca ci tiene a sottolineare che per una maggiore sicurezza all’interno dell’Ospedale dopo essere stata riscontrata la positività di un’infermiera che lavora in cardiologia: “Abbiamo deciso di tamponare tutti medici, al momento nessuno è positivo, stiamo aspettando i risultati ma, dato che noi da sempre usiamo le Fp2, anche se qualcuno risultasse infettato, non ci sarebbero problemi. Per il momento, manteniamo i ricoveri che non possiamo rimandare. Il reparto è attivo e funzionante, con alcune ovvie limitazioni”.  

Sponsorizzato

Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA

Occhiuto candidato governatore del centrodestra: la soddisfazione di Gallo Il coordinatore provinciale forzista: «Roberto l’uomo giusto al momento giusto»

Meloni: “Proroga stato emergenza è ipotesi folle”

La leader di Fratelli d’Italia: "Gestire pandemia nel rispetto della Costituzione e delle prerogative parlamentari" Afferma: “Apprendiamo dalla stampa...

Al via gli esami di maturità per oltre 500 mila studenti

Al via oggi dalle ore 8,30 gli esami di maturità per oltre 500 mila studenti dell'ultimo anno delle superiori: si tratta di...

COMUNICATO STAMPA:”IO CREDEVO IN TE” IL CORTO CONTRO L’ABBANDONO DEGLI ANIMALI DI GIUSEPPE COSSENTINO CON NUNZIO BELLINO DIVENTA VIRALE

Squadra vincente non si cambia. Ed ecco che Giuseppe Cossentino e Nunzio Bellino tornano insieme sul set e segnano un nuovo straordinario ...

Commenti recenti