Lamorgese e Di Maio in Tunisia per verificare l’emergenza sbarchi

LUCIANA LAMORGESE MINISTRO INTERNO

 Mentre continuano senza interruzioni gli sbarchi di migranti dalla Tunisia, i ministri degli Esteri Luigi Di Maio e degli Interni Luciana Lamorgese, accompagnati da 2 Commissari europei, voleranno a Tunisi per incontrare il presidente della Repubblica, Kais Saied ed il premier incaricato, Hichem Michichi.

Il mese scorso il ministro Di Maio ha chiesto all’Europa un sostegno concreto nella trattativa con Tunisi. Il flusso migratorio – soprattutto di giovani – è lo specchio della grave crisi in cui versa la Tunisia. Crisi economica, con il Covid che ha fermato il turismo, la principale risorsa economica del Paese. Ma anche istituzionale, con un Governo che ancora manca.

I numeri sono questi: secondo l’Ansa, nel 2020 gli arrivi via mare hanno toccato quota 15mila, quasi il quadruplo rispetto allo scorso anno. I tunisini sono la nazionalità più rappresentata, con 6.500 sbarcati. L’accordo con Tunisi sui rimpatri – sospeso per mesi a causa del Coronavirus – è stato riattivato da pochi giorni. Ma il tetto di 80 a settimana con voli charter non consente un vero alleggerimento delle presenze in Italia. Oggi l’Italia chiederà un aumento dei rimpatri con una velocizzazione delle procedure burocratiche.

Written By
More from Redazione

Regione Campania, De Luca e la sua nuova squadra

La giunta è fatta! In una nota a sorpresa il presidente della...
Read More