Melanzane dolci,tradizione di ferragosto dalla Costiera amalfitana

La diffusione massiccia del dolce è da ricondurre all’opera delle suore di Santa Maria della Misericordia, le quali avrebbero creato anche altri cibi tipici, come gli struffoli e i roccocò.

La prelibata ricetta venne poi donata ai pasticcieri del luogo, fino a diventare parte della tradizione culinaria sia della costiera amalfitana che di quella sorrentina. 

Antica tradizione cittadina, le” mulignan cà ciucculat “, rappresentano
il piatto più succulento che possiate trovare, una sorta di
sformato il cui aroma addolcisce il Ferragosto e la festa
dell’Assunzione in special modo … ecco la ricetta:
INGREDIENTI 1 Kg. di melanzane, 6 uova, 200 g. di mandorle,
di pinoli e di canditi, 1 pacco di amaretti, 1 /2 Kg. di cioccolato
fondente, 1 pacco di cacao in polvere, olio, 1 /4 di latte.

PREPARAZIONE
Sbucciate le melanzane, tagliatele in lunghezza a fette piuttosto
spesse, poi friggetele al naturale in olio già bollente.
Sgocciolatele ben bene e, quando ben asciutte, bagnatele
nell’uovo sbattuto, infarinatele, e friggetele nuovamente.
Sgocciolatele e lasciatele a riposare.
Nel frattempo preparate una crema al cioccolato non troppo
liquida, facendo sciogliere nel latte il cioccolato fondente ed
il pacco di cacao in polvere (opportunamente allungandolo
con altro latte) fino a ottenere la giusta densità; frullate le
mandorle, gli amaretti ed un bel pezzo di fondente.
Intingete le fette di melanzane nella cioccolata, e sistematele
a strati in una terrina possibilmente ovale. Spolverate
senza parsimonia ogni strato col frullato, coi pinoli e la frutta
candita e, sull’ultimo strato versate abbondante cioccolata ed
ancora spolverate …
Mettete in frigo per un paio d’ore e, alla fine, il piacere è
assicurato!

Written By
More from Redazione

Ferrara: I carabinieri hanno arrestato un impiegato cinese

A Portomaggiore, a Ferrara, un cinese aveva aperto un laboratorio tessile, dove...
Read More