Oggi tax day, il viceministro Misiani afferma: spostare i versamenti di giugno a settembre creerebbero un’ingorgo fiscale

Oggi è il giornata del ‘tax day’ ma purtroppo con il mancato rinvio delle scadenze fiscali molte imprese sono a rischio, il motivo è uno solo purtroppo centra il covid. La notizia è stata data dal Confcommercio.

Il viceministro Antonio Misiani afferma: “Strumentalizzare politicamente la questione dei versamenti dovuti il 20 luglio e fare passare il governo come nemico dei contribuenti è assurdo, se pensiamo a quanto è stato deciso in questi mesi” spiegando che “spostare anche i versamenti di giugno (già prorogati al 20 luglio) a settembre creerebbe un grande ingorgo fiscale, in un periodo nel quale tra l’altro i dati puntuali dei versamenti sono necessari per la stesura dei documenti di programmazione economica e finanziaria del governo”.

Tags from the story
,
Written By
More from Redazione

Bougainville: la maggioranza ha votato ‘Si’ per l’indipendenza

Gli abitanti della Regione autonoma di Bougainville, nel Pacifico meridionale, hanno votato...
Read More