Parkinson, Universidad Rey Juan Carlos: la realtà virtuale è un’ottima riabilitazione

Secondo lo studio effettuato dall’Universidad Rey Juan Carlos la realtà virtuale è un’ottima riabilitazione per coloro che combattono Parkinson. Con ciò è stato dimostrato che verrà migliorata la forza, la destrezza e il coordinamento delle gambe. Questa malattia che crea un disturbo neurodegenerativo , tra i tanti sintomi c’è  l’alterazione delle funzioni motorie.

Ed è per questo è stato dimostrato che se il paziente effettuata 3 volte su 7 giorni a settimana degli esercizi con la durata di mezz’ora il corpo reagirà in modo positivo.

Dovranno però utilizzare un tipo di occhiali chiamati “Oculus Rift 2” e un sistema di controllo gestuale in modo tale che alleneranno gli arti superiori attraverso l’uso di alcuni giochi progettati da bioingegneri.

I ricercatori affermano: “Senza alcun effetto negativo e con un alto livello di soddisfazione tra i pazienti, l’applicazione della realtà virtuale mostra risultati eccellenti nella riabilitazione degli arti superiori’’.

Tags from the story
Written By
More from Redazione

Meteo weekend: Ancora freddo e temporali

Non c’è tregua in questa settimana per l’Italia, nel corso del weekend...
Read More