19 Maggio 2022, giovedì
Home Italia Economia 'Ex Ilva' il ministro Gualtieri afferma: 'Lo stato potrà subito intervenire'

‘Ex Ilva’ il ministro Gualtieri afferma: ‘Lo stato potrà subito intervenire’

“Lo Stato è disponibile a coinvestire e quindi intervenire direttamente” nella compagine societaria “per avere una Ilva forte, che produca tanto che sia leader mondiale di mercato, che faccia investimenti significativi con intervento Stato diretto e indiretto”. Lo ha riferito il ministro dell’economia Roberto Gualtieri al tavolo Ilva durante a il convegno Mise. La dirigente Lucia Morselli ha fatto sapere che è pronta a riattivare l’Altoforno 2: “Entro 10 giorni pronti a presentare piano” .

“Arcelor Mittal vuole onorare gli impegni presi fino in fondo anche con le difficoltà causate da Covid. Vogliamo andare avanti e siamo pronti a presentare il piano fra una diecina di giorni” –risponde così al ministro Gualtieri.

Inoltre tiene a precisare “mantenere l’integrità degli impianti di Taranto e la sua importanza a livello europeo”. 

Mentre il segretario della Uilm Rocco Palombella sempre alla ‘riunione’ fa sapere che “Serve una legge speciale per l’Ilva per attenuare disastro occupazionale, economico e sociale. Il problema vero di Ilva è la prospettiva. Noi non riconosciamo nessun piano se non quello dell’accordo del 6 settembre 2018. Se il vostro piano è quello dei sogni o di impegni irrealizzabili con assetti societari misti e futuribili siamo di fronte al disastro occupazionale, economico ambientale”

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Rimorchiatore affonda a largo Puglia, un morto e 7 dispersi

Un rimorchiatore è affondato al largo delle coste pugliesi, a 50 miglia dalla costa di Bari, forse in acque croate.

Oroscopo giovedi 19 maggio 2022

                               A CURA DI TELEBLULANOTTE

Reati commessi attraverso i mass media: Risponde l’Avv. Melissa Gullà

A cura di Ionela Polinciuc Ormai, viviamo in un’era digitale e comunicare è diventato sempre più semplice e veloce.Una...

PRETENDONO DALL’ITALIA SCELTE DI CAMPO

a cura di Giuseppe Catapano  Il governo e il parlamento italiani dovranno decidere se dare o meno l’assenso a...

Commenti recenti