Decreto per la scuola: assunzioni di oltre 30 mila insegnanti. Novità per il sostenimento della prova

Finalmente è stata presa una decisione per il decreto ‘scuola’. Verranno assunti ben 32mila insegnanti precari. Verrà modificata anche la prova: non più ‘’a crocette” ma con sarà scritta. Di questa decisone è soddisfatta il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, che ha sottolineato che è stato ridotto ‘’il precariato, per dare più stabilita’ alla scuola, e vogliamo farlo attraverso una modalità di assunzione che garantisca il merito. Abbiamo 78mila insegnanti da assumere nel primo e secondo ciclo fra concorsi ordinari e concorso straordinario. Sono numeri importanti e dobbiamo fare presto”.

Ed è per questo aggiunge “sulla proposta del presidente del Consiglio va in questa direzione, confermando il concorso come percorso di reclutamento per i docenti

Per conclude, ci tiene a precisare che “occorre lavorare rapidamente, insieme al Parlamento, per tradurre la misura in una norma da introdurre nel decreto Scuola, dimostrando che la maggioranza ha a cuore la qualità del sistema di istruzione e, di conseguenza, gli studenti, che ne sono i principali protagonisti. Stiamo rispondendo anche ad una precisa richiesta delle famiglie che vogliono, a ragione, certezze sulla qualità del nostro sistema di istruzione e sul suo futuro. Le scelte che facciamo oggi avranno infatti ripercussioni nei prossimi anni”.

Written By
More from Redazione

Salvini lancia nuova proposta di legge :”I maltrattamenti sugli animali da oggi saranno puniti”

Matteo Salvini in versione animalista di ferro. Il ministro dell’Interno, dopo aver annunciato che entro...
Read More