Coronavirus, cosa c’è da sapere su notifiche e pagamenti all’ADE

1.  L’Agenzia delle entrate-Riscossioni può notificare nuove cartelle nel periodo di sospensione (8 marzo-31 maggio 2020) di cui all’articolo 68 del DL n. 18/2020?

No, nel periodo di sospensione, l’Agenzia non può notificare nessuna cartella di pagamento, neanche attraverso la posta elettronica certificata.

2.  Si deve procedere al pagamento di una cartella già notificata con scadenza dopo l’8 marzo?

I termini per il pagamento sono sospesi fino al 31 maggio 2020. I versamenti oggetto di sospensione dovranno essere effettuati entro il 30 giugno 2020.

3.  I versamenti non effettuati perché i termini sono stati sospesi dal DL, devono poi essere pagati entro il 30 giugno in un’unica soluzione?

Sì. Tuttavia, per le cartelle di pagamento che scadono nel periodo di sospensione (8/3 – 31/5) si può richiedere una rateizzazione. Per evitare di far attivare le procedure di recupero previste per legge, è necessario fare l’istanza all’Agenzia entro il 30 giugno 2020. Per informazioni e modalità di presentazione, si puoi consultare la sezione “Rateizzazione” del portale dell’Agenzia.

Written By
More from Redazione

Matteo Renzi, per ora da Governo solo parole

“Il Governo Salvini-Conte continua a parlare di immigrazione. La strategia di scommettere...
Read More