18 Settembre 2021, sabato
Home News Chi ha diritto all’esenzione bollo auto per disabili?

Chi ha diritto all’esenzione bollo auto per disabili?

Risultato immagini per esenzione bollo"
Per beneficiare dell’esenzione, occorre che nella certificazione medica sia acclarato che l’intestario dell’auto è disabile ai sensi dell’articolo 3, comma 3 della legge 104/92, o ha ridotte o impedite capacità motorie permanenti ai sensi dell’articolo 8 della legge 449/1997. In quest’ultimo caso, il veicolo deve essere adattato. In via generale, per godere dell’esenzione, le altre fattispecie di patologie che danno diritto al beneficio sono la disabilitàcon grave limitazione della capacità di deambulare o le pluriamputazioni, la disabilità mentale o psichica di gravità tale da aver determinato il riconoscimento dell’indennità di accompagno, la cecità o il sordomutismo.

Ma procediamo con ordine e vediamo chi ha diritto all’esenzione dal bollo auto.

Possono usufruire delle agevolazioni:

  • non vedenti e sordi:
  • disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento;
  • disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni;
  • disabili con ridotte o impedite capacità motorie.
Sponsorizzato

Ultime Notizie

Alitalia pubblica il bando per la cessione del marchio

Parte la gara per la cessione del brand Alitalia. La società in amministrazione straordinaria ha infatti pubblicato su diversi quotidiani l'invito agli...

Cos’è il contratto di locazione a canone libero ?

La tipologia contrattuale più usata per le locazioni ad uso abitativo è il contratto c.d. "a canone libero", così chiamato perché le parti...

Covid: continua a scendere l’indice Rt in calo anche i ricoveri e le terapie intensive

Continua a scendere, nel periodo 25 agosto - 7 settembre 2021, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici che è stato pari a...

Teano: cornice di un set cinematografico

Ottobre 2021 si concluderà la prima puntata della serie TV:  "To te conquest of Love", scritta e diretta da Cucciniello Michele.

Commenti recenti