Maristella Gallotti si racconta: la sua vita difficile, il successo e la forza nella fede

Riportiamo intervista all’artista Maristella Gallotti tratta dal sito www.mondospettacolo.com:

Maristella inizi la tua carriera come animatrice Turistica nei più belli club vacanza del mondo, cosa ricordi di quei momenti?

Ho iniziato come cantante solista e spesso come vocalist. Non ho avuto la pazienza di attendere i tempi e soprattutto all’inizio di una carriera devi fare tanta gavetta e spesso non ti pagano. Così in poche parole ho preferito fare animazione e piano bar ovunque. Così potevo dormire in un letto caldo e non rischiando di dormire su una panchina.

Durante le conduzioni delle tue trasmissioni hai mai avuto disagio ad intervistare qualche tuo ospite?

No, anche perché l’ospite diventa il conduttore di se stesso. Si io sono al timone, ma come appunto nel caso tuo Ghyblj, abbiamo poi condotto insieme è stato un caos positivo seguito moltissimo dal nostro pubblico.

Cosa consigli a chi si vuole cimentare in questa professione?

Intanto, consiglio che nella vita non esiste solo questo mestiere, ma se nell’anima e nel tuo DNA hai questa passione di trovare la persona giusta che ti sprona a continuare allora fallo e soprattutto: NON MOLLARE MAI.

La tua vita tra successi e avversità, hai più volte affermato di aver trovato forza nella fede. Me ne vuoi parlare? 
La prima volta ho incontrato Padre Pio nel dormiveglia a Roma. Era il 1994 mi ero persa avevo toccato il fondo  e non lo tocchi solo perché ti droghi o sei impazzita…Non avevo più nulla a volte non sapevo nemmeno dove avrei dormito la notte dopo…Un matrimonio fallito una convivenza fallita e due figlie quindi con due papà diversi…Ohhhh Dio solo a parlarne piango…Ho cercato di rimuovere il più possibile…La fede mi ha messo a dura prova anche dopo c’è davvero da fare un libro…Sono una Cantante dove per bisogno non ho mai lavorato da Star e forse il Talento se non incontra la persona giusta non serve a Nulla a meno che non sei Tu il produttore di te stessa ma io prima figlia di sette Sorelle capite bene che c’è poco da spiegare…Ma per non annoiare vengo ad oggi perdo la Voce a seguito di stress e un Granuloma alla corda vocale mi sono sentita persa e ho capito quanto fosse importante anche solo parlare altro che Cantare!!!!!!! Ebbene per la seconda volta Padre Pio mi ha teso la mano e Naturalmente a seguito benissimo la mano del bravissimo chirurgico Federico Baricalla di Savona…Dopo solo Sei mesi ho fatto una torneee in meridione ho la Voce più Bella di prima e perdonate la presunzione…Durante questo lavoro Musicale mi hanno presentato telefonicamente Don Paolo Cecere Figlio spirituale di Padre Pio mi ha BENEDETTO e da qui è Ripartita una Nuova Vita…Ho troppo da raccontare posso solo anticipare che nonostante problemi che la Vita come a Tutti Noi presenta Mi sono risposta e come Sempre la Fede mi tiene a galla i  un Mare in Tempesta…
a cura di Conte Giuseppe Cascella
Written By
More from Redazione

Caterina Balivo, alla vigilia del 40esima sogna un terzo figlio, il marito? E’ contrario.

La presentatrice di ‘Vieni da me’  Caterina Balivo vorrebbe il terzo figlio....
Read More