24 Luglio 2021, sabato
Home Sport Europa League, buona per Napoli e Inter

Europa League, buona per Napoli e Inter

Gioie e dolori per le squadre italiane impegnate nei sedicesimi di finale di Europa League. Napoli e Inter hanno vinto in trasferta ipotecando la qualificazione agli ottavi di finale mentre la Lazio è crollata in casa contro il Siviglia e avrà bisogno di una impresa nella gara di ritorno per qualificarsi al prossimo turno.

L’Inter non ha brillato sul campo del Rapid Vienna ma è riuscito a vincere grazie al suo nuovo trascinatore Lautaro Martinez. Il giovane attaccante ha rimpiazzato Icardi in tutto e per tutto. Si è guadagnato e ha trasformato il rigore decisivo. Anche l’altra testa di serie italiana, il Napoli, ha onorato al meglio il suo impegno vincendo facilmente in Svizzera contro lo Zurigo. Insigne, su assist di Milik,   Callejon, su assist di Malcuit, e Zielinski, su assist di Callejon, hanno finalizzato azioni corali del Napoli che hanno evidenziato la pochezza difensiva dello Zurigo. La bella serata del Napoli è stata rovinata solamente dalla notizia della maxi rissa tra le due tifoserie prima della partita di Europa League.Risultati immagini per europa league napoli

Europa League, Lazio-Siviglia 0-1

GOL: Ben Yedder al 22′ (Siviglia)

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Caicedo. A disp.: Proto, Luiz Felipe, Durmisi, Patric, Romulo, Badelj, Cataldi. All.: Inzaghi.

Indisponibili: Milinkovic, Wallace, Lukaku, Berisha, Immobile.
Squalificati: nessuno
Diffidati: Milinkovic

SIVIGLIA (3-5-2): Vaclik; Mercado, Kjaer, Sergi Gomez; Navas, Sarabia, Banega, Vazquez, Escudero; André Silva, Ben Yedder.
A disp: Juan Soriano, Promes, Gil, Rog, Amadou, Mesa, Munir. All. Pablo Machin.

Indisponibili: Gonalons, Nolito, Gnagnon, Vidal
Squalificati: Wöber
Diffidati: Banega, Roque Mesa, Promes, Vázquez

ARBITRO: Slavko Vinčić (Slovenia)
ASSISTENTI: Klančnik e Kovacic
IV UOMO: Kordež
ADDIZIONALI: Jug e Kajtazovic

Europa League, Rapid Vienna-Inter 0-1

GOL: Lautaro Martinez al 38′ su rigore (Inter)

RAPID VIENNA: 1 Strebinger; 19 Potzmann, 6 Sonnleitner, 20 Hofmann, 5 Bolingoli; 14 Grahovac, 8 Schwab; 97 Ivan, 23 Thurnwald, 39 Ljubicic; 9 Berisha
A disposizione: 21 Knoflach, 3 Muldur, 7 Schobesberger, 10 Murg, 15 Martic, 24 Auer, 28 Knasmullner
Allenatore: Dietmar Kuhbauer

INTER: 1 Handanovic; 21 Cedric, 6 de Vrij, 23 Miranda, 18 Asamoah; 20 Borja Valero, 8 Vecino; 16 Politano, 14 Nainggolan, 44 Perisic; 10 Lautaro
A disposizione: 27 Padelli, 13 Ranocchia, 33 D’Ambrosio, 60 Schirò, 64 Nolan, 65 Roric, 87 Candreva
Allenatore: Luciano Spalletti

Arbitro: Tobias Stieler
Assistenti: Mike Pickel, Christian Gittelmann
Arbitri d’area: Tobias Welz, Christian Dingert
IV uomo: Mark Borsch

a cura di Carmine Cilvini

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti