20 Maggio 2024, lunedì
HomeTV & GossipSanremo, l'ombra del gender pay gap: "Per Virginia Raffaele cachet inferiore rispetto...

Sanremo, l’ombra del gender pay gap: “Per Virginia Raffaele cachet inferiore rispetto a Bisio”

“Gender pay gap”, per dirlo in italiano “divario retributivo di genere”, ovvero la differenza di retribuzione media tra uomo e donna, che secondo le statistiche premierebbe i lavoratori di sesso maschile nello svolgimento delle pari mansioni. Insomma, una disparità di genere a tutti gli effetti nello stipendio.

Un fenomeno denunciato sempre più spesso negli ultimi anni anche nel mondo del cinema e dello spettacolo. E l’ombra del gender pay gap avvolge ora anche il Festival di Sanremo, dove dal 5 al 9 febbraio Claudio Bisio e Virginia Raffaele – chiamati da capitan Baglioni – condivideranno la scena, né un minuto più né un minuto meno. La differenza nel cachet, però – stando alle indiscrezioni circolate nelle ultime ore – c’è e non è nemmeno poca. 450 mila euro per lui, 350 mila per lei.

A mettere la pulce nell’orecchio a pubblico e addetti ai lavori è Alba Parietti: “Non voglio parlare di cifre, anche se appaiono verosimili, ma di proporzioni – ha dichiarato in un’intervista all’Adnkronos – Francamente a me scandalizza di più leggere che Virginia Raffaele, sulla quale conoscendola poggerà una parte importantissima dello show sanremese, prenderà un cachet notevolmente inferiore rispetto al suo collega Bisio, che pure ammiro e stimo moltissimo. Credo che sia giunta l’ora di interrogarsi sul tema del gender pay gap, sulla disparità di compensi tra uomini e donne, anche in tv. E la tv di Stato potrebbe dare l’esempio. Anche da qui parte la visione che si vuole dare del rapporto tra uomo e donna ai nostri figli”.

Risultati immagini per virginia raffaele sanremo

E se la Rai è intervenuta per chiarire la polemica sul compenso di Baglioni – rimasto identico a quello dello scorso anno – forse non è l’unica spiegazione che dovrebbe dare.

 

 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti