16 Settembre 2021, giovedì
Home News Sperlonga, 4 indagati per la ragazzina morta aspirata dal bocchettone

Sperlonga, 4 indagati per la ragazzina morta aspirata dal bocchettone

Come viene riportato da “Il Messaggero”, quando un turista americano ha tentato di salvarla, la ragazzina aveva ormai già bevuto troppa acqua. Nonostante i soccorsi immediati e il tentativo disperato di rianimarla, la 13enne è morta poche ore dopo essere stata trasportata, con eliambulanza, al policlinico “Gemelli” di Roma. Sul caso stanno indagando i carabinieri della locale stazione che hanno sequestrato la piscina e il vano pompe.

La Procura di Latina ha aperto un fascicolo nei confronti dell’amministratore della società che gestisce l’albergo, dell’ex proprietario, del costruttore della piscina e del responsabile della manutenzione. Il corpo della vittima è a disposizione dell’autorità giudiziaria , per comprendere se possa aver avuto un malore in piscina. Ancora da chiarire il perché non ci fosse un bagnino. Enorme dolore a Sperlonga, ma anche a Supino, ve la ragazzina viveva con la sua famiglia.

a cura di Gennaro Sannino

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Teano: cornice di un set cinematografico

Ottobre 2021 si concluderà la prima puntata della serie TV:  "To te conquest of Love", scritta e diretta da Cucciniello Michele.

Covid oggi Italia, Gimbe: “In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati”

Il report: "Scendono nuovi casi, ricoveri ordinari e in terapia intensiva" "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati" contro il...

Green pass, Sindacati: ‘Dal governo obbligo per statali e privati’

Green pass obbligatorio per entrare in tutti i luoghi di lavoro. Ecco la scelta del governo, sul fronte della lotta al Covid.

Champions: Juve 3-0 in casa Malmoe, Atalanta 2-2 col Villarreal

I bianconeri si riscattano dopo le delusioni di inizio campionato, la Dea evita il k.o. nel finale con Gosens.

Commenti recenti