7 Marzo 2021, domenica
Home Italia Economia Tra Italia e Ue scoppia la guerra dei porti

Tra Italia e Ue scoppia la guerra dei porti

I porti italiani scendono in campo contro l’Europa. Rea di applicare costi ingiustificati sulle concessioni, penalizzando gli scali tricolori a vantaggio di quelli del Nord Europa. L’allarma, riportato oggi dalla Stampa, viene direttamente dal presidente di Assoporti, Zeno D’Agostino.Il fatto è che Bruxelles ha accusato gli scali italiani di non versare le tasse dovute per le concessioni, cosa che invece fanno al Nord. Per tutta risposta l’associazione ha ricordato come ad oggi sugli enti portuali gravano tasse per 100 milioni, che costringono le autorità ad alzare i costi del diporto del 30/40%, con il pericoli di far fuggire gli armatori.

a cura di Giuseppe Catapano

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Btp green da 8,5 miliardi: luci e ombre delle prime obbligazioni verdi

Il collocamento del primo Btp green della storia italiana si è chiuso al prezzo di 99,168 per titolo, corrispondente a un rendimento lordo annuo...

Recovery Plan, Draghi affida la consulenza a McKinsey?

Il Mef replica alla indiscrezioni secondo cui il governo Draghi avrebbe affidato alla società americana McKinsey la consulenza per mettere a punto il Recovery Plan per l'utilizzo...

Fdi, Giorgia Meloni sui vaccini: ”Speranza si assuma la responsabilità di dirci quali sono i vaccini sicuri da utilizzare”

Dopo il blocco dei vaccini Astrazeneca, Giorgia Meloni ha affermato: "Speranza si assuma la responsabilità di dirci entro i prossimi giorni quali...

Serie A, senza Ronaldo è sempre Juve. Lazio ko

Nel posticipo serale del sabato della ventiseiesima giornata (posticipo degli anticipi) la Juventus batte la Lazio 3-1. Nelle altre due gare, vittoria...

Commenti recenti