16 Settembre 2021, giovedì
Home Italia Economia Tra Italia e Ue scoppia la guerra dei porti

Tra Italia e Ue scoppia la guerra dei porti

I porti italiani scendono in campo contro l’Europa. Rea di applicare costi ingiustificati sulle concessioni, penalizzando gli scali tricolori a vantaggio di quelli del Nord Europa. L’allarma, riportato oggi dalla Stampa, viene direttamente dal presidente di Assoporti, Zeno D’Agostino.Il fatto è che Bruxelles ha accusato gli scali italiani di non versare le tasse dovute per le concessioni, cosa che invece fanno al Nord. Per tutta risposta l’associazione ha ricordato come ad oggi sugli enti portuali gravano tasse per 100 milioni, che costringono le autorità ad alzare i costi del diporto del 30/40%, con il pericoli di far fuggire gli armatori.

a cura di Giuseppe Catapano

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Covid oggi Italia, Gimbe: “In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati”

Il report: "Scendono nuovi casi, ricoveri ordinari e in terapia intensiva" "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati" contro il...

Green pass, Sindacati: ‘Dal governo obbligo per statali e privati’

Green pass obbligatorio per entrare in tutti i luoghi di lavoro. Ecco la scelta del governo, sul fronte della lotta al Covid.

Champions: Juve 3-0 in casa Malmoe, Atalanta 2-2 col Villarreal

I bianconeri si riscattano dopo le delusioni di inizio campionato, la Dea evita il k.o. nel finale con Gosens.

Von der Leyen: ‘Sulla pandemia l’Ue ha agito unita’

"Se rifletto sull'anno passato e sullo Stato dell'Unione vedo una forte anima in tutto quello che facciamo". Lo ha detto la presidente della...

Commenti recenti