13 Aprile 2021, martedì
Home News Indulto e Amnistia: modifiche al Decreto Sovraffollamento carceri. Cosa cambia

Indulto e Amnistia: modifiche al Decreto Sovraffollamento carceri. Cosa cambia

E’ attesa per il 21 luglio l’approvazione del nuovo decreto contro il sovraffollamento delle carceri e sono diverse le novità previste. Il decreto è nato per definire quelle misure compensative di risarcimento economico e riduzione della condanna per arginare la situazione di emergenza carceraria denunciata nel nostro Paese e per cui l’Italia ha rischiano di pagare una sanzione decisamente salata.

Ma grazie ai provvedimenti presentati che dovrebbero contribuire a svuotare le nostre strutture penitenziarie, è riuscita a superare il primo esame Ue e ora è tutto fissato di nuovo al prossimo giugno 2015. Solo allora si saprà se effettivamente le condizioni di vita nelle carceri italiane sono effettivamente e realmente migliorate o meno.

Il decreto dovrebbe, inoltre, contenere l’inapplicabilità della custodia cautelare in carcere per reati puniti con una pena inferiore ai tre anni ma si discute in questi giorni proprio di ‘limiti’ da fissare in questo caso, in modo da non far rientrare nella misure determinati reati come quello mafioso o di stalking.

Secondo, infatti, quanto dichiarato dal viceministro alla giustizia Costa, dovrebbero rimanere fuori dalla norma i reati di mafia e stalking, ma anche di violenza sessuale, rapina, estorsione e furti in abitazioni. La concessione di un ‘nuovo’ indulto, eventualmente, come proposto del resto da Ciro Falanga di Forza Italia varrebbe essenzialmente per i piccoli spacciatori.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Calenda a Letta, primarie legittime ma le strade si separano

Enrico Letta segretario del Pd ha rilanciato le primarie per le elezioni amministrative "Le amministrative sono un banco...

No Tav, scontri in Val Susa

In Val Susa ( San Sidero)  nella notte ci sono state delle tensioni tra No Tav e forze dell’ordine per l’avvio dei...

Protesta “Io apro”: scontri e bombe carta a Roma

Centro blindato a Roma e tutte le zone ztl chiuse per evitare assembramenti durante la manifestazione non autorizzata davanti a Montecitorio.

Minneapolis: polizia uccide afroamericano

Daunte Wright un ragazzo afroamericano di 20 anni è stato ucciso dalla polizia al Brooklyn Center, Minneapolis. L’episodio ha...

Commenti recenti