27 Luglio 2021, martedì
Home News Crolla ponte tra Ravanusa e Licata: due auto precipitano nel vuoto

Crolla ponte tra Ravanusa e Licata: due auto precipitano nel vuoto

Un ponte è crollato la mattina del 7 luglio tra Ravanusa e Licata, in provincia diAgrigento. Sono 4 i feriti, tra i quali una donna incinta, della catena di incidenti verificatisi per il crollo di una campata del ponte che collega con Campobello di Licata, Ravanusa, Canicattì. L’incidente è avvenuto in contrada Petrulla, lungo la statale 626,  a causa di un cedimento strutturale di una campata del viadotot “Petrulla” che ha fatto sì che le carreggiate si siano piegate verso il basso, toccando il fondo, da un’altezza di circa 4 metri.

Nell’esatto momento del crollo, una Fiat Punto – con a bordo due donne – si trovava a passare sul cavalcavia ed è finita sul fondo. La donna che era al volante, – secondo la ricostruzione di carabinieri e polizia – accelerando, è però riuscita a risalire portandosi dall’altra parte del cedimento. I feriti sono lievi. Soltanto la donna incinta, in via precauzionale, è stata portata in elisoccorso all’ospedale San’Elia di Caltanissetta. La strada è stata chiusa in entrambe le direzioni tra lo svincolo Licata Calandrino/innesto statale 123 di Licata e lo svincolo Casale.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Per Governo e Quirinale si profilano tre schemi, ma è un gioco tutto aperto

Ci sono almeno tre schemi sui tavoli della politica italiana, e non solo, che disegnano il futuro istituzionale del nostro Paese. I...

Roghi in Sardegna, due focolai ancora attivi.

Sono ancora attivi, ma la situazione sembra essere sotto controllo, due fronti del gigantesco rogo che nelle ultime ore ha devastato il...

Tokyo 2020, la 4 x 100 sl è d’argento: staffetta nella storia

'Italia conquista l'argento alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con la staffetta 4x100 stile libero maschile, seconda in finale con il nuovo record...

Afghanistan: migliaia in fuga dai combattimenti a Kandahar

Oltre 22 mila famiglie afghane hanno abbandonato le loro case per sfuggire ai combattimenti nell'ex bastione talebano di Kandahar, hanno affermato oggi...

Commenti recenti