26 Luglio 2021, lunedì
Home News Uno sconto ai detenuti

Uno sconto ai detenuti

Sconto di pena a chi ha subito una carcerazione disumana. Il decreto legge del governo, contro il sovraffollamento delle carceri, applica la sentenza Torreggiani della Corte europea dei diritti dell’Uomo (CEDU) e introduce la riduzione percentuale di pena come risarcimento del danno. Il carcere illegittimo, dunque, si compensa con la decurtazione percentuale della pena. E se non c’è detenzione da espiare, il danno viene monetizzato, riconoscendo 8 euro al giorno. Ma vediamo di illustrare i contenuti del decreto legge approvato dal consiglio dei ministri di ieri, che interviene d’urgenza anche sui presupposti della custodia cautelare (esclusa in caso di prognosi di condanna a pena sospesa o a pena non superiore ai tre anni). Accelerate, poi, anche le procedure per l’entrata in servizio dei poliziotti penitenziari.
La sentenza. Il decreto legge attua quanto stabilito dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, in particolare nella sentenza dell’8 gennaio 2013 (causa Torreggiani e altri). I giudici europei  hanno stabilito che la situazione di sovraffollamento carcerario viola l’articolo 3 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo (divieto di tortura e di trattamenti disumani o degradanti).  La sentenza Cedu ha accertato che la situazione di sovraffollamento carcerario ha, in Italia, un carattere sistemico e hanno dato un anno di tempo per rimediare.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Green pass tra gioie e dolori: l’economia, forse, riparte

Con l'indice Rt che schizza a 1,26 l'approvazione del green pass è l'àncora di salvezza per numerose attività che hanno sofferto la...

Comunicato stampa: Premio Castello Sotto Le Stelle 2021

Aci Castello. Grande attesa per il Premio Castello Sotto Le Stelle 2021, in programma giovedì 22 luglio alle...

Tokyo: Buongiorno Italia; via alle gare, Malagò parla al Cio

A due giorni dalla cerimonia inaugurale, Tokyo 2020 è già partita con il prologo delle sue gare e a dare il via...

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Dalla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta.

Commenti recenti