17 Giugno 2024, lunedì
HomeItaliaEconomiaAppathon: la maratona per innovare l’m-banking

Appathon: la maratona per innovare l’m-banking

Una sfida a colpi di app per innovare il mobile banking di UniCredit. Piazza Cordusio, infatti, ha deciso di indire il concorso Appathon: una maratona di 24 ore, che si terrà tra il 21 e il 22 giugno, in cui 150 web designer creeranno una nuova app di m-banking.

Pensare come un cliente, non come un bancario

«Basta pensare come dei bancari: è giunto il momento di creare servizi pensando come i clienti – commenta Gianluca Finistauri, Global Head of Multichannel and Business Innovation di UniCredit. Possiamo rafforzare ulteriormente la relazione tra banca e cliente, rendendola più semplice, grazie alla digitalizzazione, offrire nuovi servizi che sappiano rispondere realmente alle mutate esigenze della clientela, sfruttando le nuove tecnologie, come la geolocalizzazione in mobilità».

Un team misto per innovare

Una evoluzione nel rapporto tra banca e cliente che passa, dunque, dalla innovazione in ottica web 2.0. «Perché ormai, l’anima tecnica della banca, sempre più forte, non si limita all’efficienza operativa – precisa Massimo Milanta, Group CIO di UniCredit – ma richiede un team misto di esperti tecnici e di business che sappiano creare nuovi prodotti finanziari, grazie a nuove skill portate dal cambio generazionale».

Il cliente crea insieme alla banca

Un progetto che guarda al crowdsourcing, quindi, dove il cliente diventa parte attiva nel processo di creazione di servizi bancari. «In fondo – ricordaFinistauri – il cliente entra in banca 200 volte l’anno, ma non in filiale, bensì attraverso i diversi touch point anche digitali che non sono certamente meno importanti dell’incontro in agenzia e che ci permettono di offrire una esperienza senza strappi e integrata attraverso i vari canali di relazione».

Mezzo miliardo di euro per l’innovazione digitale

Si tratta, inoltre, di una iniziativa di evoluzione digitale perfettamente in linea con quanto previsto dal Piano Industriale di UniCredit e per cui è stata riservata una importante fetta del budget IT. «Quest’anno abbiamo previsto più di 600 milioni di euro di investimenti tecnologici – afferma Pierangelo Mortara, Deputy General Manager di UniCredit Business Integrated Solutions – e oltre il 20% è dedicato alla innovazione digitale, ovvero più di mezzo miliardo di euro di budget che, nei prossimi 5 anni, verrà utilizzato per innovare la componente digitale della Banca».

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti