26 Febbraio 2021, venerdì
Home News Arbitrato, onorario a partire da 400 euro

Arbitrato, onorario a partire da 400 euro

L’Unione nazionale camere civili lancia la Corte nazionale arbitrale: una terza via dopo l’arbitrato ad hoc e quello amministrato dalle Camere di commercio. Via, quindi, con arbitri specializzati certi e selezionati, dagli onorari ragionevoli e soprattutto pubblici perché allegati al regolamento arbitrale. Si va dai 400 euro di onorario, per l’arbitro unico in controversie dal valore fino ai 5mila euro, agli 80 mila per la cause fino a 10 milioni di euro. Un nuovo corso già tracciato da qualche anno a questa particolare procedura di natura privatistica dal passato controverso per poca trasparenza e alte tariffe. L’istituto è stato presentato ieri a Roma, a palazzo Marini da Renzo Menoni, Presidente dell’Uncc e del Consiglio arbitrale per il biennio 2014/2016. L’obiettivo è quello di «garantire l’assoluta terzietà e preparazione degli arbitri, a costi contenuti predeterminati sulla base di tariffe certe e che, in analogia con la parallela giurisdizione statale, possa offrire anche il rimedio della revisione del lodo» , ha spiegato Menoni alla platea di professionisti interessati a entrare nell’elenco nazionale degli arbitri che sarà costituito dopo l’avvio dei corsi di formazione organizzati dalla stessa Corte. 

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Papa Francesco, forse, sarà presente alla beatificazione del Giudice Livatino

A cura dell’Avv. Sabina Vuolo Papa Francesco, evoluzione covid e sciatalgia permettendo, potrebbe beatificare personalmente il Giudice Levatino nella...

Norvegia: perchè non alloggiare su un ‘faro’?

Una volta che si potrà tornare a viaggiare tranquillamente vi consiglieremo di andar in Norvegia è passare una notte su un faro,...

E l’ordine del “COSMO” passa da Pompei…

 a cura di Cesare Cilvini COSMO in filosofia s'intende un sistema ordinato ed armonico - fuoco,...

‘Rana Pescatrice’: come cucinarla?

Per un secondo con i baffi vi presentiamo la ‘’rana pescatrice con bacon e spinaci’’, ma ora vi diamo gli ingredienti per...

Commenti recenti