5 Marzo 2021, venerdì
Home News Parma per ora fuori da Europa League, ripescato il Torino?

Parma per ora fuori da Europa League, ripescato il Torino?

Negata, per ora, la licenza UEFA al Parma.

Il ritardo di un pagamento di 300mila euro di Irpef da parte del Parma ha infatti bloccato il documento che permette di giocare fuori dall’Italia, ma l’ultima parola spetta all’Alta Corte del Coni che mercoledì 28 maggio dovrà decidere se accogliere o respingere il ricorso del Parma.

Il nome del club emiliano non figura infatti nell’elenco reso noto dalla Figc.

“Dopo le decisioni delle Commissioni di Primo e Secondo grado delle Licenze Uefa – si legge – risultano aver conseguito la Licenza per la stagione sportiva 2014/2015: Atalanta, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Roma, Sampdoria, Torino”.

E adesso il Torino, che ha chiuso a solo un punto dal Parma (complice l’errore di Cerci dal dischetto contro la Fiorentina) spera in un miracolo. Se infatti non fosse accolto il ricorso del Parma allora il Torino sostituirebbe la squadra emiliana in Europa.

Il ricorso del Parma.

Il Parma Fc in una nota spiega di aver “appreso con sorpresa la decisione della Commissione di secondo grado di negare il rilascio della licenza Uefa alla nostra società” e dunque che farà ricorso per ottenere il riconoscimenti di avere fatto tutto quello che doveva essere fatto per ottenere la licenza Uefa. “Pur nel grande rispetto del lavoro svolto dalla Commissione – si legge nella nota diramata a tarda ora da Collecchio – il Parma Fc, tuttora assolutamente convinto delle proprie ragioni, non può accettare questa decisione che vanifica un risultato sportivo che premia un’intera città e che è stato conseguito dopo anni di sforzi economici ed agonistici. Per questi motivi il Parma Fc ricorrerà senza indugi all’Alta Corte del Comitato Olimpico Nazionale (che si riunirà il 28 maggio) nella certezza che, nella suprema sede della Giustizia Sportiva, sarà riconosciuto il proprio corretto adempimento ai criteri economico finanziari previsti dalla procedura per il rilascio della licenza Uefa”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Gaudiano a sorpresa vince Sanremo Giovani

È Gaudiano con Polvere da sparo il vincitore a sorpresa nella categoria Nuove Proposte del 71° festival di Sanremo. Il ragazzo foggiano, classe 1991 ha battuto,...

Usa, arriva la prima bocciatura di Biden

Il presidente Joe Biden ha ritirato la candidatura di Neera Tanden a capo dell’Ufficio del Budget americano: gliel’ha chiesto lei, non aveva i voti per la...

Le regioni che cambiano colore: in serata sarà firmata l’ordinanza

Cambia ancora il «colore» delle regioni italiane. Di fronte a numeri che sono in generale peggioramento — l’Rt nazionale è salito a 1,06,...

Crisi delle PMI , c’è chi finanzia in poche ore

 A cura di Tiziana Pollice  Il punto di forza è che «siamo una fintech dedicata alle PMI e alle Partite IVA...

Commenti recenti