20 Giugno 2024, giovedì
HomeNewsCannabis terapeutica, dopo l’Abruzzo anche la Sicilia dice sì

Cannabis terapeutica, dopo l’Abruzzo anche la Sicilia dice sì

Cannabis a scopo terapeutico, dopo l’Abruzzo anche la Sicilia dice sì. La giunta dato mandato all’assessore alla Salute, Lucia Borsellino, perché faccia in modo che venga assicurata la possibilità dell’uso terapeutico dei cannabinoidi nelle strutture sanitarie accreditate, pubbliche e private. La prescrizione dovrà essere fatta da medici specialistici all’interno di strutture sanitarie e il percorso terapeutico potrà essere eseguito anche al domicilio del paziente.

La delibera di Palermo arriva due settimane dopo il sì del governo Renzi all’uso della cannabis a scopo terapeutico. Il Consiglio dei ministri ha infatti deciso di non impugnare dinanzi alla Corte Costituzionale la legge regionale dell’Abbruzzo del 4 gennaio 2014 sull’erogazione dei farmaci e preparati galenici magistrali a base di cannabinoidi per finalità terapeutiche”.

Positivo il commento del presidente della Regione Sicilia, Rosari Crocetta:

“Il provvedimento nasce sulla base delle modifiche legislative italiane in merito all’uso della cannabisma anche da più sentenze che hanno riconosciuto a diversi malati, in particolare ai malati affetti dasclerosi multipla, la copertura terapeutica con tale sostanza. Quello appena approvato è un provvedimento di particolare valore civile e sociale che mette la Regione Siciliana all’avanguardia come altre regioni europee”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti