20 Giugno 2024, giovedì
HomeNewsOrdini prorogati al 2016

Ordini prorogati al 2016

Gli ordini dei commercialisti soppressi sulla carta restano in vita. Almeno fino al 2016, data entro la quale secondo l’ordinamento della professione, si dovrà procedere al rinnovo degli organismi territoriali e dell’eventuale Consiglio nazionale in carica. Pare essere questa, secondo alcune indiscrezioni, una delle ipotesi su cui sta lavorando il ministero della giustizia per districare al più presto (sono già trascorsi oltre due mesi dalla sentenza del Consiglio di stato) la matassa dell’abbinamento tra l’organizzazione della professione e la nuova giurisdizione voluta con il d.lgs 155/12. Il tutto mentre, proprio ieri, sul tavolo di Via Arenula è arrivata la lettera di rinuncia alla candidatura dei componenti della lista “Vivere la professione” guidata, per le elezioni di febbraio 2013, da Massimo Miani e Raffaele Marcello.
Insomma tra il pressing dei rappresentanti delle due liste che continuano a chiedere al ministero della giustizia la possibilità di andare subito al voto e quello dei presidenti dei 14 ordini destinati per legge alla soppressione che minacciano ricorsi se costretti a chiudere i battenti, prolungare il mandato al territorio fino a naturale scadenza potrebbe essere la sola strada per scongiurare altre polemiche.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti