20 Maggio 2024, lunedì
HomeMondoGazprom minaccia di tagliare il gas all'Ucraina

Gazprom minaccia di tagliare il gas all’Ucraina

Il colosso russo Gazprom potrebbe sospendere la fornitura di gas all’Ucraina, dopo che Kiev non è stata in grado di pagare per le consegne ricevute a febbraio alla scadenza fissata per oggi. Il colosso russo, che ha comunque ribadito che le forniture per gli altri Paesi europei continueranno a passare per i gasdotti ucraini, ha accumulato un credito nei confronti di Kiev di 1,89 miliardi di dollari (1,36 miliardi di euro). “Non possiamo regalare il gas. O l’Ucraina paga il debito accumulato e le forniture in corso, o potrebbe ripetersi la situazione del 2009”, ha dichiarato il presidente di Gazprom, Alexei Miller, riferendosi all’interruzione delle consegne in seguito al fallimento delle trattative per il rinnovo del contratto.  Un portavoce ha poi chiarito che la vicenda non intaccherà gli affari con l’Europa. “Non c’è alcun pericolo per le forniture che transitano attraverso l’Ucraina: quel trasporto è coperto dai pagamenti e continuerà”, ha ribadito. La Russia sopperisce a circa il 30% del fabbisogno europeo di gas, la metà del quale passa per i gasdotti ucraini.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti