28 Maggio 2024, martedì
HomeItaliaEconomiaAlessio Spinelli incontra i cittadini di Galleno al Circolo Sportivo

Alessio Spinelli incontra i cittadini di Galleno al Circolo Sportivo

Alessio_Spinelli_fotoGiovedì 27 febbraio alle ore 21 si parlerà anche dell’importante ruolo delle frazioni e della valorizzazione della via Francigena.

Dell’importante ruolo delle frazioni, ed in particolare di quelle collocate sulle colline delle Cerbaie, Alessio Spinelli parlerà in un incontro che si terrà domani sera, giovedì 27 febbraio, alle ore 21 al Circolo Sportivo di Galleno. Si tratta di frazioni, che per la particolare collocazione del territorio comunale, svolgono anche l’importante ruolo di cerniera tra le province di Pisa, Lucca e Pistoia. Tra queste Galleno costiutisce una risorsa importante anche a fini turistici visto che è attraversata dalla Via Francigena. Quella offerta dal passaggio dei pellegrini è un’opportunità di sviluppo che in futuro andrà colta senza tentennamenti.

“Le realtà collinari – spiega Spinelli – costituiscono una risorsa importante per Fucecchio anche ai fini di uno sviluppo turistico che è già avviato grazie al passaggio dei pellegrini che da Galleno a San Pierino, attraverso Vedute ed il Ponte Mediceo di Cappiano, percorrono la via Francigena. Si tratta ora di costruire un’offerta turistica partendo dalle eccellenze naturalistiche, come il Padule e le Cerbaie. La via Francigena dovrà essere al centro delle riflessioni di tutte le associazioni, religiose e laiche, per riuscire ad accogliere i pellegrini in modo adeguato. Dovremo, in quest’ottica completare le opere ciclo pedonali e porre attenzione alla manutenzione e alla salvaguardia delle aree già adeguate. Dal Padule fino alle Colline delle Cerbaie Fucecchio possiede un patrimonio naturale di grande rilievo che non ha avuto fino ad oggi la valorizzazione che merita. Occorre diffondere la conoscenza coinvolgendo tutte le istituzioni e le associazioni interessateeì utilizzando tutti gli strumenti disponibili. Le Colline delle Cerbaie in particolare costituiscono una risorsa di grande valore nel quadro della strategia di sviluppo turistico del nostro comune. Ma, prima di tutto, occorre conservare questo patrimonio con la partecipazione al programma per la tutela delle risorse idriche del Padule e, sulle colline, con interventi di valorizzazione delle aree boscate e dei sentieri attrezzati già realizzati”.

Ufficio Stampa

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti