15 Maggio 2021, sabato
Home Mondo Mark Zuckerberg (Facebook): “19 miliardi per WhastApp? Pochi. Vale molto di più”

Mark Zuckerberg (Facebook): “19 miliardi per WhastApp? Pochi. Vale molto di più”

Diciannove miliardi di dollari per WhatsApp? Poco. Parola di chi quei soldi li ha messi, Mark Zuckerberg. Il fondatore e ceo di Facebook, riferisce il Wall Street Journal, lunedì ha affermato che la app, nata solo cinque anni fa, vale molto più di quanto è stata pagata, perché una piattaforma simile può raggiungere miliardi di utenti.
In una sessione di domande-risposte al Mobile World Congress annuale, Zuckerberg ha detto che le app di messaggistica monetizzano tra i due e i tre dollari per utente. E WhatsApp è sulla strada giusta per passare dai 450 milioni di utenti attuali a più di un miliardo, con la moltiplicazione di introiti che ne consegue.

“La realtà, ha detto Zuckerberg, è che ci sono pochissimi servizi in grado di raggiungere miliardi di persone nel mondo. E hanno un valore altissimo, molto più dei 19 miliardi di dollari pagati da Facebook per WhatsApp”.
Nei 45 minuti di discussione, Zuckerberg ha parlato a lungo dello spirito che muove un gruppo guidato da Facebook che spinge per connettere, grazie ad internet, le persone meno abbienti o povere dei Paesi emergenti, offrendo l’accesso gratuito ad alcuni servizi come appunto, Facebook.
Quando, però, qualcuno gli ha domandato se fosse disposto a comprare anche un altro servizio di messaggistica, Snapchat, a cui Facebook l’anno scorso aveva detto di essere interessato, Zuckerberg ha risposto:
“Dopo aver comprato una compagnia per 19 miliardi di dollari penso che per un po’ di tempo si è a posto così”.

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Più di 70 mila imprese rischiano di chiudere, quasi 20 mila al Sud

Sono a forte rischio di espulsione dal mercato 73.200 imprese italiane tra 5 e 499 addetti, il 15% del totale, di cui quasi...

COMUNICATO STAMPA

PREMIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PER LA POESIA E LA NARRATIVA“MARIA DICORATO” L’Associazione Pro(getto) Scena Edition ETS nasce con l’obiettivo...

Draghi:”Bisogna investire sulle donne e sulla possibilità di avere figli”

"Un'Italia senza figli è un'Italia che non crede e non progetta. È un'Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire.

Commenti recenti