23 Febbraio 2024, venerdì
HomeItaliaEconomiaContratti Fiume, interrogazione dell'on. Giulietti

Contratti Fiume, interrogazione dell’on. Giulietti

 

Il-sindaco-Giampiero-Giulietti_mediumL’on. Giampiero Giulietti ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Ambiente per sollecitare il Governo a predisporre un piano adeguato per il contrasto del dissesto idrogeologico, individuando nel “Contratto di Fiume” lo strumento per favorire una governance multilivello.

“I Contatti di Fiume possono essere identificati come processi di programmazione negoziata e partecipata volti al contenimento del degrado eco-paesaggistico e alla riqualificazione dei territori dei bacini idrografici. – ha affermato l’on. Giulietti – Per quanto riguarda il fiume Tevere, molte città umbre hanno nel tempo manifestato interesse ad avviare un percorso legato ad un “Contratto di Fiume” che metta in sinergia città e Regioni interessate e di certo, alla luce dei recenti avvenimenti alluvionali, tale strumento può servire anche per ragionare sulla riqualificazione del bacino fluviale del fiume e dei suoi affluenti. 

Ritengo sia prioritaria una governance del territorio attenta al consumo del suolo – e a questo proposito ricordo l’appello del Prefetto Gabrielli ad evitare per dieci anni nuovi insediamenti e costruzioni – così come credo sia prioritario investire le poche risorse a disposizione per il contrasto al dissesto idrogeologico. 

Questa interrogazione invita quindi il Governo a  predisporre un piano adeguato per il contrasto del dissesto idrogeologico nel nostro Paese anche in considerazione di quanto affermato recentemente dal Capo della Protezione Civile Italiana; ad utilizzare lo strumento del contratto di fiume per favorire una governance multilivello (Stato, Regioni, Comuni e cittadini); ad avviare, per quanto riguarda il fiume Tevere, un percorso che veda associazioni, comuni e regioni protagoniste, creando un apposito tavolo di discussione presso il ministero dell’Ambiente”.

Ufficio Stampa

Sponsorizzato

Ultime Notizie

Commenti recenti